Coronavirus, gli ottanta ternani in isolamento. L'atteso annuncio: "Revocate le misure cautelative"

Le ultime novità sulla situazione creatasi a seguito del week end svoltosi in Lombardia. L'attesa di nuove comunicazioni che non sono arrivate a tutti i coinvolti

Isolamento fiduciario verso la revoca. Al momento, infatti, non tutti i genitori sono stati interpellati. I fatti sono ormai noti: grandi e piccini appartenenti ad alcune squadre di una società ternana si sono recati in Lombardia. Un viaggio concretizzatosi tra sabato e domenica scorsa, dopo che il club si era preoccupato di constatare eventuali impedimenti – esclusi nella giornata di venerdì - legati al Coronavirus.

Dal ritorno a Terni, alla decisione di far presente la situazione agli organi preposti, fino ad arrivare alla giornata di ieri. La telefonata dell’USL (verso le 20,15 ndr) che di fatto liberava parenti e familiari, i quali non avevano partecipato al viaggio consentendo loro di interrompere la ‘quarantena’.

“Al momento – spiega uno dei genitori – sto aspettando la chiamata. Stamattina il dirigente della nostra società ci aveva avvisato che l’isolamento sarebbe stato revocato. Non posso uscire di casa finché non arriverà la comunicazione. Mi sento frequentemente con gli altri papà della nostra squadra, solo a qualcuno è arrivata la telefonata. Auspicavamo anzi auspichiamo che venga fatta chiarezza mediante un comunicato ufficiale per cristallizzare la situazione”. Ricordiamo che ieri sera l’unità sanitaria aveva disposto di restare a casa, fino a domenica 1 marzo, a chi aveva partecipato alla due giorni tra Zingonia e Bergamo. Gli altri parenti e familiari, come detto sopra, potevano tornare a svolgere le proprie attività quotidiane. 

Aggiornamento 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con una nota ufficiale diramata nella serata odierna la USL comunica: “La revoca delle misure cautelative comunicate telefonicamente nella giornata del 24 febbraio. Ringraziando per la collaborazione – si legge al suo interno – ricevuta nel percorso prudenziale intrapreso, legato agli eventi, da tutti conosciuti che hanno interessato anche i luoghi oggetto della visita della squadra di calcio, tra l’altro in continua evoluzione”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento