rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Attualità

Padel a Collescipoli, altro round sulla copertura: “Grazie a noi tutti conoscono il borgo”

Audizione in prima commissione con la società che gestisce il Club: “Cinque anni fa nella stessa zona c’era una discarica a cielo aperto”

Altro round nella vicenda riguardante la copertura dei campi al Collescipoli Padel Club. Il nocciolo della questione ruota sempre intorno al ‘pallone bianco’ di copertura, le autorizzazioni paesaggistiche e il parere della soprintendenza. Stavolta, a parlare in un’audizione durante la prima commissione Sandro e Martina Schibeci, titolari della società che gestisce il Club. 

“La situazione sta sfuggendo di mano ed ormai è diventata una barzelletta che non fa più ridere nessuno - ha iniziato la Schibeci -. Cinque anni fa nella stessa zona insisteva una discarica a cielo aperto. Noi abbiamo riqualificato l’area e grazie a noi oggi Collescipoli è conosciuto fuori Terni e anche fuori regione. Abbiamo sempre avuto intenzione di portare il nome del borgo come priorità, seguendo tutte le indicazioni tra piantumazione di alberi e colore verde per le strutture presenti. Come risposta a questo abbiamo ricevuto solo diffamazione, con un processo penale durato tre anni e chiuso con assoluzione piena. Il nostro interesse è solo trovare una soluzione in armonia con i cittadini”. 

A prendere parola, poi, il dirigente comunale all’edilizia privata Claudio Bedini: “Si deve parlare per la questione di stagionalità, ovvero il pallone si mette in inverno e poi si rimuove. I pareri della soprintendenza sono molto secchi sulla copertura fissa”. 

Infine, spazio anche alle parole di Sandro Schibeci: “La soluzione sarebbe una copertura fissa che permetta al Club di lavorare tutto l’anno. Praticamente, i pareri negativi vertono sulla possibilità di avere una struttura fissa ma li applicano su una struttura mobile. Per questo abbiamo fatto ricorso al Tar. Abbiamo piantato venti lecci alti tre metri, abbiamo svolto anche due indagini per la questione del rumore. Siamo entrati a Collescipoli con tante buone intenzioni, ma non siamo stati accolti bene”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Padel a Collescipoli, altro round sulla copertura: “Grazie a noi tutti conoscono il borgo”

TerniToday è in caricamento