menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto tratta da facebook

foto tratta da facebook

È scomparso padre Luigi Montanari: “Un uomo di grande coraggio”

Un lunghissimo periodo a Terni dapprima come cappellano dell’acciaieria poi come parroco della parrocchia di San Pietro

Si è spento all’età di 93 anni padre Luigi Montanari, degli agostiniani di Cascia. Per un lungo periodo è stato a Terni dapprima come cappellano dell’acciaieria poi ricoprendo l’incarico di parroco della parrocchia di San Pietro (circa 40 anni). Domani pomeriggio si svolgeranno le esequie nella località della Valnerina, a Santa Rita. I fedeli lo ricordano come un uomo di grande coraggio. Sempre a disposizione nello spendersi e dare conforto soprattutto a chi ne aveva bisogno. Era originario del Lazio ma ha vissuto gran parte della sua vita a Terni prima di trasferirsi a Cascia, dove è morto nella giornata odierna.

“Ho tanti ricordi di Luigi Montanari – sottolinea il consigliere Alessandro Gentiletti - che sarebbe impossibile elencarli. Per 15 anni siamo stati fianco a fianco nella parrocchia di San Pietro. Mi ha insegnato a non sopportare le insensatezze, le ipocrisie e le prepotenze. Che l'importante nella vita è stare sempre dalla parte degli ultimi e non temere le etichette con le quali gli uomini tentano di liquidare gli altri. Nel 2007, dopo un pò di tempo che non ci vedevamo, andammo insieme a Gerusalemme. Ci confrontammo su tante questioni, tra un caffè e l'altro, qualche volta in compagnia di un narghilè. I suoi pensieri sono quelli che ancora oggi ispirano il mio modo di ragionare e vedere la vita e l'impegno politico. Un abbraccio a tutta la comunità agostiniana che oggi perde uno dei suoi frati più veri e combattivi"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento