rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Attualità

PalaTerni e il problema delle sedute: “Allo stato attuale gradinate poco comode e poco sicure”

Luigi Carlini, presidente della Fondazione Carit, durante la conferenza sul bilancio consuntivo: “Mancano anche logo sulla facciata e le cinque giornate per gli eventi”

Il PalaTerni e il problema della mancanza di seggiolini sulle gradinate. L’argomento è stato trattato durante la conferenza sul bilancio consuntivo 2023 della Fondazione Carit venerdì mattina a palazzo Montani Leoni. Durante le domande dei cronisti sullo stato attuale della struttura all’ex Foro Boario, il presidente della Fondazione Carit Luigi Carlini ha fatto il punto della situazione: “Ci stiamo muovendo su due binari. Il primo è quello della rendicontazione, ovvero i due milioni per il palazzetto su attrezzature, impianti e arredi. Non ci è sembrato normale avere a oggi delle gradinate senza seggiolini. La soluzione trovata per adesso con le sedute in platea può andar bene solo per eventi da 500 o 600 spettatori. Penso che alla fine nella struttura ci saranno i seggiolini come da programma, ma allo stato attuale le gradinate non sono il massimo per comodità ma soprattutto per questioni legate alla sicurezza”. 

“Il secondo aspetto - ha continuato il presidente - riguarda quello contrattuale, visto che la Fondazione non può dare finanziamenti a un’azienda privata. A oggi non abbiamo ancora in calendario le cinque giornate a nostra disposizione per eventi di vario genere e manca anche il logo  della Fondazione sulla facciata del PalaTerni. D’altro canto, apprezzo l’impegno dell’amministrazione per avere tariffe agevolate a società dilettantistiche sportive e per aiuti alle persone con disabilità. Spero in un epilogo positivo di tutta la vicenda e penso che alla fine tutti questi aspetti vedranno la luce”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

PalaTerni e il problema delle sedute: “Allo stato attuale gradinate poco comode e poco sicure”

TerniToday è in caricamento