Papa Francesco ringrazia il dipartimento Assistenza farmaceutica della Usl Umbria 2: “Testimoni del vangelo di Gesù”

Il cardinale Angelo Comastri, vicario generale di sua santità per la Città del Vaticano e arciprete della basilica papale di San Pietro, ha inviato nei giorni scorsi una lettera al dottor Fausto Bartolini

foto di repertorio

“Egregio dottor Bartolini. Desidero prima di tutto ringraziarla sentitamente a nome del Santo Padre Francesco per il preziosissimo e graditissimo omaggio dei prodotti igienizzanti per le mani e per gli oggetti realizzati dalla sua equipe nel laboratorio galenico dell’ospedale di Foligno”.

Il cardinale Angelo Comastri, vicario generale di sua santità per la Città del Vaticano e arciprete della basilica papale di San Pietro, ha inviato nei giorni scorsi una lettera al dottor Fausto Bartolini direttore del dipartimento assistenza farmaceutica Usl Umbria 2: “Ma il ringraziamento più grande – è scritto all’interno - il Santo Padre desidera estenderlo a tutto il personale del Dipartimento per la generosissima distribuzione di tali presidi ai quasi 7000 pazienti della Regione Umbria affetti da gravi patologie e quindi particolarmente esposti a rischio contagio da Coronavirus”.

“Con il vostro volontario e gratuito servizio in favore di tante persone fragili e a rischio - prosegue la lettera - avete messo in pratica il comandamento dell'amore e vi siete resi testimoni del vangelo di Gesù che ci ha detto: 'Tutto quello che avete fatto a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l'avete fatto a me'. Come segno di riconoscenza, spero possa gradire l'omaggio di alcune coroncine del Santo Rosario benedette da Papa Francesco unitamente a qualche libretto di preghiera utilizzato nella Basilica di San Pietro durante la recita quotidiana del Santo Rosario, che ha avuto luogo fino a tutto il mese di maggio".

"Il Santo Padre Francesco – afferma il cardinale Angelo Comastri - desidera impartire l'Apostolica Benedizione alla sua cara persona, ai suoi collaboratori, alle vostre famiglie e a tutti i malati da voi accuditi con ammirevole dedizione. La prego - conclude - di accogliere anche il mio più cordiale saluto unitamente all'augurio più sincero di ogni bene da Gesù per Maria".

lettera1-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lugnano, un'edicola acquistata da un mese già rischia di chiudere: "Mi avevano detto che era tutto a posto"

  • Ferite al volto e alla testa e una spalla fratturata: anziano aggredito in centro a Terni mentre va a votare

  • Coraggio e senso di appartenenza, due giovani aprono una nuova attività. Primissima volta a Terni: “Grande orgoglio”

  • Sesso e droga con due minorenni. Nei guai un trentenne ternano

  • Incidente sul raccordo, mezzo pesante si ribalta e viene tamponato: autotrasportatore in rianimazione

  • Turismo, Terni fa il pieno e incassa l’oscar di Volagratis: è la prima tra le dieci mete emergenti del 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento