Papigno in stato di abbandono:"Sindaco esca dalla sua stanza"

Il segretario comunale del Pd Giuliano Todisco:"I cittadini si sentono presi in giro dall’amministrazione comunale, i turisti hanno una visuale che non è degna alla vocazione turistica rivendicata"

foto tratta da facebook

Il segretario comunale del Partito democratico Giuliano Todisco, denuncia lo stato di abbandono della frazione di Papigno:”Siamo ormai giunti alla metà del mese di maggio e il centro abitato è stato cancellato dalla giunta Latini dal territorio comunale – afferma Todisco - È un’autentica vergogna sindaco, non aver mandato una ditta, un operaio, l’agenzia forestale per tagliare l’erba che cresce in modo enorme, non da adesso, sulle aiuole del parcheggio, lungo i muri del paese, nel giardino via Amendola, lungo via Carlo Neri e via De Amicis o in via Cavallotti fino al bivio con la Valnerina. E’ un abbandono assoluto, i cittadini si sentono presi in giro dall’amministrazione comunale, i turisti hanno una visuale che non è degna alla vocazione turistica tante volte rivendicata.

Più volte abbiamo sollecitato la pulizia delle strade, il taglio dell’erba, la ripulitura dei muri infestati dalla vegetazione, le potature degli alberi, la ripulitura del fosso, unendoci alle richieste di tanti cittadini che magari hanno anche votato questa amministrazione ma che ora sono esasperati da tanta indifferenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sappiamo già che il sindaco Latini risponderà che è tutta colpa del dissesto – sottolinea il segretario comunale - dei debiti, addossando la responsabilità agli amministratori che lo hanno proceduto. Noi rispondiamo che per gli interventi con l’agenzia forestale nel centro cittadino la sua amministrazione i soldi li ha trovati. Noi rispondiamo che soprattutto i soldi signor sindaco lei li ha trovati per alzarsi lo stipendio, la sua giunta costa almeno 430 mila euro l’anno di soli stipendi, il doppio, se non il triplo delle precedenti amministrazioni. Sindaco si abbassi lo stipendio e tagli l’erba! Sindaco esca dalla sua stanza – dichiara Todisco - venga a Papigno, faccia qualcosa anche per questo borgo perché i cittadini di Papigno non sono di serie B! Chiediamo rispetto, chiediamo di essere considerati e amministrati come tutti gli altri ternani"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Coronavirus, scuole chiuse a Terni. La rabbia dei genitori: “Impossibile gestire la vita di una famiglia. Avvertiti troppo tardi”

  • Covid, le previsioni che spaventano: tra novembre e dicembre possibili più casi che nella fase 1

  • Primario del Santa Maria di Terni positivo al covid-19. Tamponi a tappeto

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento