Attualità Centro

Movida, nuove attività commerciali ed il disagio dei residenti per i parcheggi gratuiti spariti: “Prevedere agevolazioni”

L’interrogazione di Francesco Filipponi sull’area comprendente Porta Sant’Angelo, Largo Ottaviani, Piazza Dalmazia e Via Piero della Francesca

foto di repertorio

Una vera e propria novità è emersa, in questi giorni, per i frequentatori della città. Da lunedì 15 febbraio sono infatti iniziati i lavori per la realizzazione dei parcheggi a strisce blu, dunque a pagamento, per alcune importanti vie del centro cittadino. Una redistribuzione prevista, circa 1600 in totale, la quale ha interessato la zona ovest del capoluogo. Il capogruppo del Partito Democratico Francesco Filipponi, attraverso un’interrogazione, ha sottoposto all’attenzione dell’amministrazione comunale una zona nevralgica del cuore pulsante di Terni ossia quella che comprende Porta Sant’Angelo, Largo Ottaviani, Piazza Dalmazia e Via Piero della Francesca.

Tale area: “E’ da tempo diventata luogo di concentrazione di giovani, di motorini e di auto, specie nelle ore serali e notturne, anche con diversi episodi di rinvenimenti di sostanze stupefacenti che hanno visto e vedono costantemente impegnate le forze dell’ordine” ricorda il consigliere. Inoltre: “Via Piero della Francesca solo recentemente è stata oggetto di nuovi insediamenti commerciali, i quali vanno sostenuti ed incoraggiati, mantenendo un adeguato decoro urbano, al momento assente”. E sempre al suo interno, proseguendo verso Largo Ottaviani: “Il manto stradale presenta numerosi disagi, poiché oggetto di continui allagamenti dovuti a pendenze della carreggiata non adeguate”. Il capogruppo, in passato, aveva presentato un altro atto – sempre sulla medesima zona – chiedendo di procedere al rifacimento della strada, prima di concentrarsi sulla segnaletica.

“I cittadini residenti vivono una doppia condizione di disagio dovuta al fatto che nelle vie citate non esistono ne parcheggi per i residenti, né agevolazioni per i parcheggi a pagamento, al contrario di altre vie adiacenti”. Altro aspetto sottolineato dal consigliere: “Continua a mancare la segnaletica verticale utile a consentire la pulizia dei marciapiedi e della carreggiata da parte di Asm, impossibile per la presenza continua di auto parcheggiate”. A tal proposito Filipponi, chiede, al sindaco e alla giunta se intendono: “Intervenire ed in che tempi, al fine di garantire la realizzazione di una corretta segnaletica laddove mancante, come in premessa specificato, ed inoltre programmare le manutenzioni minime sul tappetino stradale. Infine di prevedere le agevolazioni al 50% dei parcheggi di superficie e del parcheggio San Francesco per i residenti in Largo Ottaviani e Via Piero della Francesca e zone limitrofe”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida, nuove attività commerciali ed il disagio dei residenti per i parcheggi gratuiti spariti: “Prevedere agevolazioni”

TerniToday è in caricamento