rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Attualità

Incuria al parco, trovato l'accordo tra Comune e Comitato dei residenti

Nei giorni scorsi è stato firmato il patto di collaborazione per la gestione delle aree verdi ex Sice e La Mola

Dopo anni di mancati contributi e mesi di attese e appuntamenti rimandati, pare proprio che l'accordo sia stato trovato. Nei giorni scorsi, infatti, il Comune di Terni e il Comitato dei Condomini Parco la Mola hanno sottoscritto l'atteso Patto di collaborazione per la cura dell'area verde ad uso pubblico di 22mila metri quadrati con alberi, prati, giochi, panchine e tavoli che rischiavano di essere lasciato all’incuria e dove alcune criticità si stavano facendo già inevitabilmente sentire. Ternitoday aveva raccontato la vicenda all'inizio di giugno ed ora la situazione sembra essersi sbrogliata.

Il Patto prevede “la cura, rigenerazione e animazione sociale dei Parchi La Mola ed Ex Sice” ed è “finalizzato a creare uno strumento per lo sviluppo di politiche sociali di inclusione, dialogo intergenerazionale, rispetto della multiculturalità, della disabilità, integrazione, della vita culturale, sociale della zona, e di valorizzazione dei beni comuni”, prevedendo attività volte alla “cultura della reciprocità tra giovani, anziani e adulti, sotto un profilo assolutamente multiculturale, rafforzando, anche, nella cura e rigenerazione dei Parchi, la collaborazione con i residenti”. 

A tal fine, prossimamente sarà anche creato un laboratorio territoriale che avrà il compito di monitorare le attività e di funzionare da “ cabina di regia” per il coordinamento delle attività che prevedranno anche la promozione iniziative culturali e di intrattenimento. Il contributo del Comune sfiorerà i 9.500 euro annui, di cui 2.200 euro per il Parco La Mola e 7.200 per il Parco Ex Sice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incuria al parco, trovato l'accordo tra Comune e Comitato dei residenti

TerniToday è in caricamento