Attualità

Parte male la prenotazione del vaccino per gli ultraottantenni. Regione: "Fa fede la data di compleanno"

Alle 8.30 di oggi, giovedì 25 febbraio, si è aperta la possibilità di prenotazione del vaccino per i nati da febbraio a dicembre del 1941, e da quelli del 1939 in giù. Ma il sistema va in blocco. La risposta della regione

Passo falso dei sistemi di prenotazione del vaccino in Umbria per i classe 1941 e per quanti nati dal 1939 in giù. Dalle 8.30 di oggi, giovedì 25 febbraio, avrebbe dovuto aprirsi la fase 2 del programma vaccinale anti covid ma qualcosa non sta funzionando. 

Sotto accusa il sistema informatico che acquisisce le prenotazioni, ancora registrato sulla fascia di età relativa ai nati nel 1940 fino al mese di gennaio del 1941.

Sta montando la rabbia da parte dei cittadini e degli operatori di Cup, farmacie fino alla sede centrale della Usl 2. Sbarrati i sistemi gestionali, ancora in fase di aggiornamento, che stanno rallentando il processo di smaltimento delle prenotazioni. 

"Mantenete in memoria l'Sms di conferma prenotazione"

Dagli uffici della Usl 2 informano che al momento dalla finalizzazione della prenotazione online potrebbe saltare il collegamento ai sistemi informatici. Tuttavia, il sistema invierà un Sms di conferma con un codice da conservare che potrà essere mostrato agli operatori dei Cup (Usl o farmacie) per ottenere la stampa della ricevuta di prenotazione.

Regione Umbria: "Fa fede la data di compleanno"

Sul punto è intervenuta la direzione sanità della regione: "Si comunica che per i nati dal 1941 la prenotazione per la somministrazione del vaccino è aperta da oggi, ma sarà consentita progressivamente al compimento degli 80 anni in quanto in questa fase la campagna vaccinale è riservata a tutti i soggetti che hanno appunto già compiuto 80 anni alla data della prenotazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte male la prenotazione del vaccino per gli ultraottantenni. Regione: "Fa fede la data di compleanno"

TerniToday è in caricamento