Partita del cuore 2019, la Nazionale cantanti rimanda l'appuntamento al Libero Liberati

Il match si doveva inizialmente disputare il prossimo 3 ottobre allo stadio Liberati tra Nazionale cantanti e ristoratori

foto tratta da facebook

C’era molta curiosità per osservare da vicino la Nazionale Italiana Cantanti. Giovedì 3 ottobre era stata inizialmente prevista l’iniziativa ‘Campioni di solidarietà: un gol contro la sclerosi multipla – Partita del cuore 2019’ allo stadio Libero Liberati, un evento per raccogliere dei fondi a favore dell'AISM ovvero Associazione Italiana Sclerosi Multipla. Tuttavia come confermato dalla segreteria Anic il match tra la Nazionale Italiana Cantanti e quella dei Ristoratori è stato rinviato (anno 2020) a data da destinarsi. Lo scorso 13 marzo la Giunta Comunale aveva dato l’ok per la manifestazione con una delibera sottolineando quanto segue:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  • l'iniziativa in programma è aperta a tutta la cittadinanza;
  • la manifestazione è finalizzata ad una raccolta fondi derivante dalla vendita dei biglietti di ingresso;
  • la manifestazione benefica è promossa da una organizzazione non lucrativa di utilità sociale che svolge e promuove eventi con l'obiettivo di offrire assistenza sociale ed aiutare economicamente e psicologicamente le persone in stato di bisogno oltre naturalmente ad aiutare la ricerca su una patologia che affligge circa 118.000 persone;
  • tutto ciò premesso si ritiene di sostenere economicamente l'iniziativa concedendo quale vantaggio economico la messa a disposizione dello stadio comunale Libero Liberati a titolo gratuito. previo rilascio del patrocinio e della concessione della co-organizzazione logistica della iniziativa rinunciando alla quota tariffaria pari ad €. 500,00

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Coronavirus, scuole chiuse a Terni. La rabbia dei genitori: “Impossibile gestire la vita di una famiglia. Avvertiti troppo tardi”

  • Covid, le previsioni che spaventano: tra novembre e dicembre possibili più casi che nella fase 1

  • Primario del Santa Maria di Terni positivo al covid-19. Tamponi a tappeto

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento