Passeggiata chiusa, a rischio i saggi di danza

Motivi di sicurezza dopo il crollo di un pesante ramo di un albero obbligano la commissione vigilanza pubblico spettacolo del Comune di Terni a prendere eventuali provvedimenti,i saggi di molte scuole ternane si devono svolgere all'anfiteatro da stasera a domenica per circa 4mila danzatori coinvolti. Il problema delle uscite di sicurezza

Si stanno per svolgere i saggi di danza di molti allievi delle scuole ternane. Ma il problena della Passeggiata chiusa rischia di far saltare tutto. Dopo il crollo del pesante ramo di cedro e il sopralluogo di sicurezza dei tecnici comuali, è stato deciso che il parco resterà chiuso per ulteriori verifiche almeno fono a martedì. Ma i saggi che da stasera a domenica si devono svolgere all'anfiteatro che fine faranno? Ci sta pensando la commissione vigilanza pubblico spettacolo che unitamente al gestore dell'anfiteatro Fausto sta valutando le possibili soluzioni, Il punto ruota attorno alle uscite di sicurezza che, vista la siuazione, da tre sono scalate e due. Dunque impensabile che solo due uscite possano reggere il carico dell'intero pubblico di spattatori pari a una capienza di 900 posti. Ma molti biglietti sono già stati venduti, la soluzione deve comunque essere traovata al più presto anche perchè gli spettacoli iniziano tra poche ore. I danzatori coinvolti nei saggi sono circa 4 mila.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

  • FOTO | Controlli a tappeto fra Terni e Narni. Posti di blocco al confine con la città

Torna su
TerniToday è in caricamento