rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Attualità

Terni, patrocinio del Comune all’iniziativa dell’Associazione dei Templari: “Teorie azzardate sul Covid e ritorno di Gesù sulla terra”

Interrogazione a cura del gruppo consiliare di Fratelli d’Italia: “Il patrocinio e l’autorizzazione all’uso del logo possono essere concessi ad iniziative che il Comune riconosce essere idonee alla promozione dell’immagine del territorio”

Il gruppo consigliare di Fratelli d’Italia ha presentato un’interrogazione, a seguito della concessione del patrocinio del Comune, ad un’iniziativa culturale che vede coinvolta l’Associazione dei Templari del centro Italia.

In premessa i consiglieri ricordano che: “Il patrocinio e l’autorizzazione all’uso del logo possono essere concessi ad iniziative che il Comune riconosce essere idonee, alla promozione dell’immagine del territorio comunale e quindi meritevoli di una simbolica adesione, circa i contenuti ed il messaggio che l'iniziativa porta in dote”.

Il gruppo consiliare fa notare che l’iniziativa: “Promossa dall’Associazione dei Templari del centro Italia, in particolare dal suo fondatore Guido Carlucci, autonominatosi storico e artista della corrente del sensorialismo materico, non solo è priva di ogni fondamento scientifico ma promuove una ricostruzione storica pregna di suggestioni tanto care a questa maggioranza”.

Secondo i consiglieri: “Il signor Guido Carlucci, già fondatore dell’Associazione dei Templari del centro Italia nonché organizzatore dell’evento oggetto del patrocinio “I colori della notte” ipotizza collegamenti tra Leonardo Da Vinci, i Cavalieri templari e San Francesco. Non pago, dallo studio del Codice Atlantico avanza la tesi di un ritorno di Gesù Cristo sulla terra nel 2025. Le sue teorie sono diffuse su una pagina facebook denominata ‘Pandemia la profezia di Leonardo da Vinci’ nella quale ha fornito azzardate teorie sul Covid, ritenute attendibili da diversi suoi seguaci, e su una sua pubblicazione dal titolo Il codice da Vinci – L’invisibile”.

Ed ancora: “Come se ciò non fosse abbastanza, il suddetto Guido Carlucci, sostiene di avere scoperto innumerevoli siti templari tra cui quello di Piediluco, fatto questo non confermato dalla TREF “ Templars Route European Federation” , ossia il  principale comitato scientifico europeo che studia i Cavalieri Templari  composto da eminenti storici e professori universitari. Seppure superfluo, visto che il 29 Agosto il Signor Guido Carlucci ha rilasciato un’intervista a radio campus dell’Università Niccolò Cusano nella quale lo stesso ringraziava il Sindaco Bandecchi e vice Corridore per il patrocinio rilasciato”.

I dettagli dell’interrogazione: “Il gruppo chiede al Sindaco e all’assessore alla Cultura Michela Bordoni, visto che la concessione di un patrocinio è un implicito sostegno tanto all’evento in sé che agli organizzatori, tanto più che a favore della medesima associazione hanno concesso il patrocinio addirittura per eventi che si tengono fuori provincia e che non hanno ricadute su Terni. Infine se, e in quale modo, questo tipo di iniziative possano rappresentare una leva positiva all’immagine del territorio comunale di Terni e se vi è un’adesione alle ricostruzioni storiche promosse dall'Associazione e dal suo fondatore Guido Carlucci.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, patrocinio del Comune all’iniziativa dell’Associazione dei Templari: “Teorie azzardate sul Covid e ritorno di Gesù sulla terra”

TerniToday è in caricamento