rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Attualità

Comune di Terni, due nuovi patti di collaborazione: “Valorizziamo idee ed energie del tessuto associativo”

L’associazione Piediluco Arte e la fondazione Fulvio Sbrolli hanno sottoscritto gli accordi con il Comune di Terni

Due nuovi patti di collaborazione da sottoscrivere per il Comune di Terni rispettivamente con l’associazione Piediluco Arte e la fondazione Fulvio Sbrolli. Tutto ciò in base a quanto previsto dal Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani.

Il patto di collaborazione con l’Associazione Piediluco Arte denominato Riflessi Romantici ha come obiettivo la promozione turistica del lago di Piediluco attraverso la cura e la rigenerazione dell’orto lungolago in Corso IV Novembre, l’organizzazione di eventi culturali e il potenziamento della collaborazione con le realtà scolastiche presenti in zona, in particolar modo con i Licei Artistici che hanno collaborato al ripristino delle statue del presepe sul lago. I volontari dell’associazione Piediluco Arte, inoltre, si occuperanno dell’installazione di una panchina con una coppia di fidanzati stile Peynet dove sarà apposta una targa con la scritta “Riflessi Romantici” sul modello del muretto di Alassio. Inoltre della copertura del muro con alcune mattonelle decorate sul tema dell’amore. Infine della promozione delle attività che si svolgeranno in questa area del paese.

Il patto di Collaborazione con la Fondazione Fulvio Sbrolli denominato Terni Family Lab ha l’obiettivo di offrire un sostegno concreto ai cittadini in difficoltà, anche attraverso attività educative e momenti di socialità rivolti ai ragazzi. In particolare i volontari della Fondazione Fulvio Sbrolli si occuperanno di: supportare i ragazzi nello svolgimento dei compiti; avvicinare i ragazzi alla musica, mediante l’insegnamento di strumenti musicali (pianoforte, sassofono, chitarra, flauto traverso, percussioni, clarinetto) che verranno poi forniti dalla Fondazione in comodato d’uso gratuito per permettere agli allievi di esercitarsi anche a casa; avvicinare i ragazzi alle arti della fotografia e della sceneggiatura attraverso corsi specifici tenuti da esperti dei vari ambiti. Altre attività potranno essere individuate e definite nell'ambito del Laboratorio Urbano Permanente, che rappresenta la sede per effettuare il monitoraggio sull’andamento delle attività in corso e per definire quelle successive, manifestando eventuali criticità, esigenze e proposte.

L’assessore al welfare Cristiano Ceccotti ha dichiarato a riguardo: “Anche questi patti che si aggiungono ai moltissimi già attivi e dimostrano la qualità e l’utilità di uno strumento che contribuisce a valorizzare le tante idee e energie del tessuto associativo di Terni. In questo caso in particolare ringraziamo per le proposte particolarmente utili e originali la Fondazione Sbrolli e Piediluco Arte”.  Altre attività potranno essere individuate e definite nell'ambito del Laboratorio Urbano Permanente, che rappresenta la sede per effettuare il monitoraggio sull’andamento delle attività in corso e per definire quelle successive, manifestando eventuali criticità, esigenze e proposte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune di Terni, due nuovi patti di collaborazione: “Valorizziamo idee ed energie del tessuto associativo”

TerniToday è in caricamento