Lunedì, 20 Settembre 2021
Attualità

Pericoli a Terni in pieno centro: “Lastre scollate in sequenza. Le persone non possono passeggiare tranquille”. Scatta la petizione

Il capogruppo di Senso Civico Alessandro Gentiletti ha sollevato le problematiche esistenti in via Garibaldi. Parte la raccolta firme per sollecitare un intervento dell’amministrazione comunale

“Poco più di un anno è trascorso dalla mail, inviata agli uffici comunali, per sollecitare un intervento. Nessuno ci ha risposto”. Alla redazione di www.ternitoday.it giunge la segnalazione di un lettore e commerciante di via Garibaldi che pone in essere le criticità evidenziate. “Da una lastra se ne sono scollate altre. È anche molto difficile circolare a piedi, si rischia di cadere. Naturalmente tutto ciò va a discapito anche delle attività collocate lungo la strada. Chiediamo il ripristino dell’opera e non un mero intervento di rattoppo con il catrame”. In questi giorni residenti e commercianti si stanno organizzando attraverso la sottoscrizione di una petizione: “Stiamo raccogliendo le firme per cercare di sollevare ulteriormente il problema. C’è anche un flusso continuo di auto, nonostante sia possibile circolare soltanto con il permesso”. Insomma una situazione ben visibile ad occhio nudo, basta recarsi in loco e verificare con i propri occhi.

Della questione se è occupato anche il capogruppo di Senso Civico Alessandro Gentiletti: “Colpa di quelli di prima. È più di un anno che i commercianti, i ristoratori e i residenti di via Garibaldi chiedono all'amministrazione di mettere in sicurezza la via e restituirle il decoro che merita. Quelli che hanno governato negli ultimi tre anni li hanno completamente ignorati. Quelli che governano adesso vogliono continuare a far finta di niente? A essere come quelli di prima?” si domanda Gentiletti.

Ed ancora: “La pavimentazione dissestata in via Garibaldi è pericolosa e inaccettabile. Si tratta di una via centrale della vita ternana, di valore storico oltre che frequentata da persone di tutte l'età, dove ci sono attività che pagano le tasse e gli stipendi della giunta più costosa degli ultimi anni.  L'amministrazione la smetta di fare finta di niente e si occupi della città, che cade a pezzi, nella più totale indifferenza. Intervengano finalmente - conclude il capogruppo - e diano risposte ai cittadini che le chiedono e che non ne possono più di essere ignorati e presi in giro”.  

garibaldi-3

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pericoli a Terni in pieno centro: “Lastre scollate in sequenza. Le persone non possono passeggiare tranquille”. Scatta la petizione

TerniToday è in caricamento