Pericoli a Terni, Rocca San Zenone: “Alcuni soggetti scavalcano la recinzione ferroviaria creando problematiche”

L’assessore Giovanna Scarcia ha risposto all’interrogazione presentata dai consiglieri del Partito Democratico Francesco Filipponi e Tiziana De Angelis

foto di repertorio

Una vicenda piuttosto inquietante quella che ci è stata descritta da alcuni residenti di Rocca San Zenone. Gli stessi avevano anche presentato un esposto dopo le numerose criticità emerse. Sotto la piazzetta principale infatti una strada bianca conduce al torrente Serra e nello specifico in una cavità che si tramuta in piscina naturale, quando naturalmente sgorga l’acqua. I consiglieri De Angelis e Filipponi del Partito Democratico, attraverso le testimonianze raccolte, avevano fatto notare come, nel corso tempo, si siano verificati situazioni al limite della legalità, al senso civico e al buon costume oltre che di pericolo per i residenti.

Scarcia: “Esposto non risulta”

“Ho ricevuto una relazione della sezione territoriale di riferimento” ha affermato Giovanna Scarcia -assessore alla polizia municipale - nel corso dell’ultimo question time. “Tuttavia l’esposto non risulta mai stato assegnato. Di conseguenza la problematica mai posta alla polizia locale”. Tuttavia emerge un’altra criticità sempre nella medesima zona: “Alcuni soggetti avrebbero scavalcato la recinzione ferrovia creando dei problemi, attraversando i binari” soprattutto per la sicurezza e la circolazione dei convogli ferroviari. Inoltre: “Dal 22 giugno i controlli sono quotidiani, in particolare negli orari pomeridiani. L’impegno dell’amministrazione è quello di condividere con la massima urgenza quanto descritto con la Prefettura e la Questura e organizzare un tavolo permanente al fine di risolvere il tutto”.

Il consigliere De Angelis ha poi ribattuto in sede di replica: “Trovo grave perdere una documentazione. A distanza di tempo lei afferma che ci sono persone le quali camminano sui binari quando ci sono risse e colluttazioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

Torna su
TerniToday è in caricamento