Pericoli a Terni, l’attraversamento nel pieno centro: “Causa sempre più spesso di incidenti”

Il capogruppo di Terni Civica Michele Rossi focalizza l’attenzione sul passaggio pedonale di Corso Tacito presentando un’interrogazione

corso Tacito

ZTL, attraversamenti pedonali, traffico, rischio per la sicurezza dei pedoni. Nel cuore del centro storico cittadino, tra via Petrucci e Mancini, si incrociano i destini stradali con Cornelio Tacito. In determinati orari della giornata e della settimana – soprattutto nei preserali e fine settimana – le persone che desiderano farsi una ‘vasca’ al corso aumentano in modo esponenziale. La tranquillità della passeggiata deve fare i conti con il famoso attraversamento, dove è sempre meglio aprire gli occhi ed essere vigili a tutte le situazioni che si possono porre in essere. A tal proposito il capogruppo di Terni Civica Michele Rossi ha presentato un’interrogazione che riportiamo integralmente:

74238311_528594671261994_5955818135612293120_n-2

“Il Comune di Terni in questi giorni sta lavorando al PUMS (Piano Urbano Mobilità Sostenibile). Entro l'anno lo stesso dovrà essere approvato, scontate le varie fasi di partecipazione con la città. Si tratta di un lavoro di progettazione di grande necessità e che apre enormi possibilità di contributi per i vari possibili interventi realizzativi. Tale visione - dichiara il capogruppo - dovrà poi calarsi in progettazioni concrete successive come ad esempio in un Piano del Traffico cittadino volto a decongestionare le zone a più intenso volume di traffico, a fluidificare e facilitare gli spostamenti veicolari, a definire meglio la ZTL magari con le attese aperture a fine giornata, a migliorare le aree pedonali e a definire politiche di incentivi dell'uso dei mezzi pubblici e della bicicletta. Una delle situazioni più difficili da gestire dell'attuale ZTL è ad oggi l’attraversamento da parte del traffico veicolare di corso Tacito. L'asse viario in area ZTL che va da Piazza Dalmazia a Via Carrara è a oggi attraversabile a tutte le ore della giornata da automobili autorizzate e da mezzi pubblici. Questo crea da sempre notevoli problemi alla sicurezza dei pedoni che percorrono corso Tacito ed è causa sempre più spesso di incidenti dovuti alla promiscuità autoveicoli/pedoni che così non è in alcun modo regolata. L'attraversamento del Corso cittadino mette a serio repentaglio la piena sicurezza pedonale specialmente nelle ore in cui il Corso è affollato di persone. Quell'attraversamento da parte del traffico veicolare di fatto interrompe la piena pedonalizzazione del Corso, inoltre lo stazionamento dei veicoli che correttamente, quasi sempre, si fermano per far attraversare i pedoni, genera grande emissione di gas di scarico in un luogo quasi sempre affollato di persone. Con una interrogazione - afferma Rossi - chiedo di sapere se si sia mai studiato o se sia studiando con gli uffici competenti una soluzione alternativa che possa evitare l'attraversamento del traffico veicolare o almeno la possibilità di regolare quell'attraversamento fino a valutare la possibilità di interdirlo nelle fasce orarie dove il passeggio è maggiore”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • La storia | "I miei inquilini sono morosi da mesi. Sto pagando tutto io". Lo sfogo di una cittadina di Terni

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Inizia il week-end "arancione". Ecco cosa si potrà fare e cosa no

Torna su
TerniToday è in caricamento