rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Attualità

Perugia-Ternana, l’annuncio del Centro Coordinamento: "Diamo priorità ai gruppi organizzati”. La ripartizione dei bus

Partita la macchina organizzativa in vista del match in programma domenica 19 dicembre allo stadio Renato Curi tra biancorossi e rossoverdi

“Diamo priorità ai gruppi organizzati in vista di Perugia-Ternana”. E’ ciò che viene annunciato nella nota diramata dal Centro Coordinamento Ternana club in via del derby di domenica 19 dicembre. Come anticipato verranno messi a disposizione 843 tagliandi per i supporters rossoverdi i quali potranno acquistare il biglietto senza tessera del tifoso. I venti pullman saranno così ripartiti: otto Curva Est, otto Curva Nord, due Rocca Rossoverde, uno Ali Rossoverdi ed uno Donatella.

“Il Centro Coordinamento per la tanto attesa e sentita trasferta di Perugia, vista la scarsa quantità di posti messi a disposizione per il derby, per i motivi ormai noti, sia di ristrutturazione del Curi, sia per il Covid, ha deciso di dare priorità ed i torpedoni che ci spettavano, ai ragazzi delle curve, sia la Curva Nord che la Curva Est, come forma di rispetto e riconoscenza nei loro confronti”. Le motivazioni addotte: “In primis tantissimi di loro non hanno mai messo piede all’interno di quello stadio a causa della famigerata tessera del tifoso, ed ora che per la prima volta sarà possibile andare senza la tessera abbiamo deciso di dare precedenza a loro che si sobbarcano tutti gli anni migliaia e migliaia di km, in tutti gli stadi per incitare la squadra e portare in giro i nostri colori. Poi per avere all’interno del Curi 843 tifosi che cantano ed incitano la squadra per tutti i 90 minuti”.

Infine: “Doveroso un grandissimo ringraziamento alla Ternana Calcio che in accordo con le autorità sia locali che perugine ha ottenuto questo straordinario risultato. Per quanto riguarda le prenotazioni non sono ancora partite ed i pullman non sono pieni già da due mesi come qualche simpaticissimo commento riportava. Ci auspichiamo di vedere lo stesso interesse anche per altre trasferte e non solo per quella più vicina, ricordando a tutti che si disputano 38 partite di cui la metà in casa e le altre fuori”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia-Ternana, l’annuncio del Centro Coordinamento: "Diamo priorità ai gruppi organizzati”. La ripartizione dei bus

TerniToday è in caricamento