Lunedì, 20 Settembre 2021
Attualità Marmore

Pienone di sportivi e turisti a Piediluco. La segnalazione: “La strada che porta al borgo è ridotta in uno stato pietoso”

L’Associazione ‘Marmore e poi’ chiede un duplice intervento sulla strada che collega il capoluogo a Piediluco oltre quella che dallo svincolo attuale della superstrada arriva al centro abitato di Marmore

foto tratta da facebook

Un altro week end da ricordare per gli amanti dello sport all’aria aperta. Sulle acque del Lago di Piediluco si è infatti svolto il campionato interregionale Lazio-Umbria, di canottaggio, che ha visto la partecipazione di centinaia di atleti. Oltre al successo della manifestazione, in termini di partecipazione, da segnalare la presenza, lungo le rive del bacino, di tante persone giunte per sostenere ragazze e ragazzi impegnati nelle rispettive competizioni. Tutto ciò naturalmente ha generato indotto ed introiti per le attività del territorio, apportando dei benefici ulteriori in ottica ripresa post emergenza sanitaria.

I borghi di Piediluco e Marmore rappresentano un biglietto da visita di grande risonanza per lo sviluppo del comparto turistico, a livello locale. Tuttavia l’associazione ‘Marmore e poi’ denuncia: “Lo stato pietoso in cui è ridotta la strada che da Terni arriva a Piediluco e quella che dallo svincolo attuale della superstrada arriva al centro abitato di Marmore”. A tal proposito viene sottolineato come: “Il degrado, la mancata manutenzione da parte della provincia e della Regione è uno scandalo nazionale”. Secondo l’associazione ogni anno si verifica la solita storia: “Guardrail invisibili invasi dalla vegetazione, rami rotti che invadono la sede stradale, piccole frane non rimosse, rifiuti ovunque, fondo stradale dissestato, segnaletica inesistente e più ne ha più ne metta. Fino a tre anni fa c’era la squadra del decoro urbano del comune che puliva e toglieva i rifiuti, nei tratti ricadenti nel suo territorio. Da tempo è stata soppressa e lo spettacolo indecente è sotto gli occhi di tutti”.

Ora, aggiungono da ‘Marmore e poi’: “Con la ripresa post pandemia arriveranno centinaia di turisti in visita alle nostre bellezze e troveranno questo pessimo biglietto da visita. Chissà se chi comanda si rende conto di questo scempio? chissà se si riuscirà a presentare questo quadro magnifico che abbiamo con una cornice più dignitosa e pulita? – si domandano - È la strada della Cascata delle Marmore, del Lago di Piediluco, dei Santuari Francescani eccellenze del panorama turistico nazionale e oltre che non merita tutto ciò”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pienone di sportivi e turisti a Piediluco. La segnalazione: “La strada che porta al borgo è ridotta in uno stato pietoso”

TerniToday è in caricamento