Piediluco tirato a lucido. Un patto di collaborazione fra il comune di Terni e la "Casa del Giovane"

Una collaborazione fra il centro diurno della "Casa dl Giovane" e il comune di Terni per sostenere l'autonomia e l'integrazione dei ragazzi con disabilità con la comunità che li ospiterà per i lavori socialmente utili.

Un nuovo patto di collaborazione stipulato tra il comune di Terni e la cooperativa sociale Tabor, destinato alle persone ospitate presso la “Casa del Giovane” e nel Centro Diurno  affinchè possano contribuire con il loro lavoro, al miglioramento di uno degli spazi verdi di Piediluco, prendendosi cura dei giardini pubblici intitolati al fondatore della “Casa del Giovane” don Mario Baciarelli.

“Il patto sottoscritto con la cooperativa Tabor – afferma l’assessore comunale al welfare Cristiano Ceccotti – favorisce l’integrazione delle persone ospitate presso la comunità e nel centro diurno con gli abitanti che frequentano abitualmente i giardini, attraverso la partecipazione alla vita del paese. Questa sperimentazione mette insieme verde pubblico e categorie disagiate all'insegna del connubio tra valorizzazione degli spazi pubblici ed inclusione sociale".

Gli interventi previsti dall'accordo

In particolare gli ospiti e gli operatori della Casa del Giovane e del centro diurno, si occuperanno di ripulire lo spazio dei giardini dai rifiuti che quotidianamente vengono lasciati fuori dai cestini della raccolta differenziata. Inoltre, si occuperanno di togliere le foglie accumulate nelle aree giochi e nei viali interni ai giardini. Infine avranno il compito di segnalare eventuali guasti, provvedere alla manutenzione della targa di intitolazione dei giardini, dei tavoli e delle panche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Altre eventuali attività potranno essere individuate e definite nell'ambito del Laboratorio urbano permanente, che rappresenta la sede per effettuare il monitoraggio sull’andamento delle attività in corso e per definire le attività successive.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento