Terni in bici, via alla volata: velostazioni e piste ciclabili, tutti i progetti in campo

Aperto il cantiere in via dello Staino per una delle quattro aree destinate alle due ruote. Ultimi dettagli per completare la rete delle ciclovie cittadine. L’assessore Salvati: servizi aggiuntivi per chi sceglie di spostarsi in bici

Terni in bici, la città si alza sui pedali e si prepara alla volata per tagliare il traguardo di una nuova mobilità. Palazzo Spada sta infatti lavorando per completare tutti quei progetti che consentiranno di offrire un maggiore ventaglio di servizi destinati a chi sceglie le due ruote come mezzo di trasporto in città.

Ieri mattina la giunta comunale ha approvato in linea tecnica il progetto esecutivo dell’intervento di riconnessione della rete delle piste ciclabili urbane e il collegamento con la rete delle ciclovie extraurbane del territorio. Questo progetto consentirà al Comune di partecipare al bando di finanziamento regionale a favore dei comuni per la realizzazione di infrastrutture viarie per la mobilità ciclistica con una previsione di spesa di circa 400mila euro. La quota di cofinanziamento di Palazzo Spada sarà del 50%

“Il progetto – spiegano i tecnici - consentirà di rendere funzionali i due percorsi ‘anulari’, situati sulle opposte sponde del fiume Nera: tra via dell’Argine e via del Cassero, lungo via Campofregoso, lungonera Savoia e via Quattro Macine; tra via del Cassero e l’area del nuovo PalaTerni, articolato lungo via Mirimao, strada di Valleverde e via Airoldi. Ampliando lo scenario oltre i confini urbani, la pista ciclabile di via del Cassero realizzerà la connessione tra percorsi e contestualmente servirà la ciclovia del fiume Nera che collega la valle del Nera e il parco naturalistico della cascata delle Marmore con la città di Terni, e poi la ciclovia fino alla città di Narni”.

“Intanto – aggiunge l’assessore ai lavori pubblici, Benedetta Salvati – stanno procedendo i lavori per la ciclabile da via Rapisardi a corso del Popolo. In particolare, in questi giorni la ditta incaricata è impegnata sulla prima parte del percorso in prossimità di via Rapisardi e inoltre è stato appena aperto il primo cantiere di una delle quattro velostazioni, quella dello Staino, che insieme alle altre in programma (largo Ottaviani, largo Frankl, stazione ferroviaria), forniranno un servizio aggiuntivi a tutti coloro che utilizzeranno la bici per gli spostamenti in città”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Umbria zona gialla: nuove misure in arrivo per allentare le restrizioni

  • Terni sotto shock, è morto l’avvocato Massimo Proietti. Il cordoglio delle istituzioni e l'annuncio dei funerali

  • Apre i battenti “Nena, officina creativa”: “Così la mia vita ricomincia a cinquant’anni”

  • Capodanno all'Ast, i nomi delle "star" che si esibiranno a viale Brin. Attesa per il dpcm e l' "incognita pubblico"

  • Coronavirus, a Terni il "primato" regionale per ricoveri anche in intensiva. I dettagli

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

Torna su
TerniToday è in caricamento