rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Attualità

Terni, ponte Gabelletta-Maratta: “Inizio anno nuovo collaudo e successiva riapertura. Ritardi non attribuibili all’amministrazione”

L’assessore Marco Iapadre ha replicato ad un’interrogazione dei consiglieri Pd e di Jose Maria Kenny di Innovare per Terni

Il ponte Gabelletta-Maratta è tornato al centro del dibattito di palazzo Spada. Nelle ultime settimane infatti l’opera viaria era stata oggetto di apposite commissioni consiliari. Nel corso della mattinata di oggi, giovedì 14 dicembre, l’assessore Marco Iapadre ha replicato ad un’interrogazione dei Consiglieri comunali Francesco Filipponi, Pierluigi Spinelli, Maria Grazia Proietti (Pd) oltre a Jose Maria Kenny di Innovare per Terni.

I consiglieri hanno focalizzato l’attenzione sul completamento dell’opera e la riapertura del cavalcavia, funzionale per collegare le zone periferiche della città e utilissima nel decongestionare il traffico. La replica dell'assessore Marco Iapadre: “L’amministrazione ha messo tra le priorità l’ultimazione dell’opera, fin dall'insediamento. Durante l’estate c’è stata una riunione con il Prefetto, giustamente preoccupato per la pluralità dei cantieri presenti. L’ulteriore aggravio avrebbe creato dei disagi, nel periodo vacanziero. Siamo stati costretti a restare fermi per il completamento".

Verso la riapertura: "Il nuovo stop è stato dettato dai ritardi generati dai contestuali cantieri di Anas che non hanno permesso lo spostamento della carreggiata, per proseguire con i lavori. Nei primi giorni di dicembre, è stato possibile procedere ai getti. Pertanto ad inizio anno nuovo si provvederà con il collaudo, dopo i tempi tecnici previsti, per poi riaprire. I ritardi - ha sottolineato l'assessore - non sono attribuibili a questa amministrazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, ponte Gabelletta-Maratta: “Inizio anno nuovo collaudo e successiva riapertura. Ritardi non attribuibili all’amministrazione”

TerniToday è in caricamento