menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di repertorio

foto di repertorio

Nuovo portale del turismo di Terni: “Il borgo di Collescipoli ricopre una parte marginale”

L’associazione Astrolabio scrive al sindaco Latini: “Trascurate importanti peculiarità che fanno della frazione un importante borgo del territorio”

“Benvenuto a Terni. Un viaggio tra storia e contemporaneità. Scopri i nostri tesori tra arte, natura e spiritualità”. Nei giorni scorsi è stato presentato dall’assessore alla cultura Andrea Giuli il nuovo portale del turismo, concepito all’interno di nuovo progetto di promozione. Il presidente di Astrolabio Giuseppe Rogari, associazione culturale di Collescipoli, si è rivolto al primo cittadino Leonardo Latini, dopo aver constatato: “Un ruolo marginale ricoperto dalla frazione”. Secondo il presidente infatti: “Abbiamo notato la presenza di appena una foto, neanche venti righe di descrizione. Inoltre non è neppure indicata la distanza con il centro cittadino”. Tutto ciò facendo una premessa: “Siamo veramente felici che si investa finalmente in un aspetto da troppi anni trascurato. Portale turistico, termine troppo spesso abusato ma strumento moto efficace se ben utilizzato. La porta di ingresso attraverso la quale il visitatore prende coscienza dell’offerta turistica del territorio”.

Cosa manca

Il presidente Rogari evidenzia alcune lacune: “Nessun accenno alla tradizione garibaldina, al beccaccino del Garibaldi. Appena citata l’importanza del patrimonio organario del borgo, esempio unico in Italia. Completamente ignorata la chiesa di Santo Stefano come il chiostro di Santa Cecilia. La frazione di Collescipoli – afferma Rogari - oltre a rientrare nel turismo dei borghi contiene tanti elementi attrattivi che un portale, definito turistico, deve contenere per essere descritti ed evidenziati”. Il presidente poi afferma: “Siamo ben consapevoli delle difficoltà economiche che stiamo attraversando, oltre al fatto che Collescipoli vive in un periodo di abbandono soprattutto per colpa delle precedenti amministrazioni, le quali hanno chiuso di tutto dall’università, alla circoscrizione allo stato civile. Ci rendiamo disponibili – conclude - per fornire materiale informativo necessario alla valorizzazione del sito”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento