rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Attualità

Il sindaco Leonardo Latini contro l’abbandono degli animali: gesto di inciviltà, cattiveria e ignoranza

Post del primo cittadino di Terni: “Non ci sono scuse o giustificazioni, c’è soltanto il senso di responsabilità che dobbiamo avere nei confronti dei nostri piccoli amici e dell’amore che ogni giorno ci regalano”

Il sindaco di Terni, Leonardo latini, contro l’abbandono degli animali. L’intervento è stato affidato ad un post sulla pagina facebook istituzionale del primo cittadino e arriva all’inizio di questo mese di agosto, periodo che tradizionalmente coincide – per molti – con l’inizio delle ferie estive e purtroppo con l’aumento esponenziale del fenomeno dell’abbandono degli animali domestici.

“Ti dona amore senza chiedere nulla in cambio. Non è un giocattolo, non è un soprammobile, non è un qualcosa che si usa e poi si getta”, scrive Latini postando a corredo del testo un’immagine che lo ritrae assieme al suo cane.

“In estate aumentano esponenzialmente i casi di abbandono di animali domestici, in particolare cani e gatti, una pratica illegale punita dalla legge, ma soprattutto un gesto di grave inciviltà, cattiveria e ignoranza. Molti degli animali abbandonati muoiono o sono causa di incidenti stradali. Oggi – sottolinea il sindaco - esistono molte strutture attrezzate per chi desidera portare il proprio animale in vacanza con sé ed esistono anche delle strutture pronte ad ospitarlo in attesa del vostro ritorno”.

“Non ci sono scuse o giustificazioni – si conclude il post - c’è soltanto il senso di responsabilità che dobbiamo avere nei confronti dei nostri piccoli amici e dell’amore che ogni giorno ci regalano”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco Leonardo Latini contro l’abbandono degli animali: gesto di inciviltà, cattiveria e ignoranza

TerniToday è in caricamento