rotate-mobile
Attualità

Terni-Rieti, potenziamento della tratta ferroviaria: “Incremento della velocità tra rettifiche di tracciato ed itinerari di stazione”

Il sindaco di Rieti Daniele Sinibaldi ha annunciato alcuni interventi che andranno a potenziare la tratta ferroviaria

Un ulteriore passaggio in avanti verso il potenziamento della Terni-Rieti con prosecuzione a L’Aquila e Sulmona. Il sindaco del capoluogo laziale Daniele Sinibaldi ha infatti annunciato alcuni interventi che verranno realizzati, secondo le linee del programma di intervento 2023-2027 revisionato e presentato da Rete Ferroviaria Italiana.

Il primo cittadino ha infatti enunciato alcuni interventi previsti. I lavori interesseranno le rettifiche di tracciato, nel segmento che congiunge le stazioni di Marmore e Rieti per consentire di elevare la velocità da 70 a 100 chilometri orari. Le modifiche ai Piani degli impianti di Rieti, Stroncone, Contigliano, Greccio e Marmore attraverso: “Velocizzazioni degli itinerari di stazione a 60 chilometri orari con movimenti contemporanei, realizzazione di sottopassi/sovrappassi, adeguamento dei marciapiedi, adeguamento dei posti periferici dell’Accm ossia il sistema di controllo contemporaneo di più impianti”. Infine: “L’implementazione di tale sistema con velocizzazioni di tratte di linea e degli itinerari di stazione a 60 chilometri orari”.

Occorre ricordare che la linea ferroviaria ha beneficiato di alcuni interventi significativi strutturali, oltre all’inserimento del sistema Ertms capace di garantire la circolazione in sicurezza dei treni con l'adozione di funzionalità e tecnologie all'avanguardia. Infine, da circa un anno, a girare sulla tratta ci sono anche i convogli Blues, ossia i treni ibridi utilizzati per collegare le città di Rieti e Roma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni-Rieti, potenziamento della tratta ferroviaria: “Incremento della velocità tra rettifiche di tracciato ed itinerari di stazione”

TerniToday è in caricamento