menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Premio Nicola Marrone per il Sociale, ecco tutti i premiati

A nove anni dalla scomparsa, il Centro sociale Giglielmi ricorda la figura del suo fondatore

Un ricordo vivo, quello di Nicola Marrone, che ogni anno continua a rivivere grazie al premio intitolato a un vero e proprio pioniere del mondo dell’associazionismo dedicato agli anziani. Era il 1989, infatti, quando Nicola fondò il primo Centro Sociale autogestito da anziani del Comune di Terni - il Guglielmi - del quale divenne presidente e guida per i successivi diciannove anni. Su suo impulso l’associazione ha partecipato, nel 1990, alla costituzione di Ancescao.
La premiazione della nona edizione del Premio Nicola Marrone per il sociale, quest’anno, si è svolta nell’ambito della Festa del Rione de’ Fabri, organizzata dal Centro sociale Guglielmi.
Il premio è stato assegnato a persone e associazioni che hanno dato un contributo nel campo del volontariato, della promozione sociale, della tutela ambientale, della cultura e del giornalismo. Il riconoscimento è stato istituito l’11 giugno 2011, nel primo anniversario della scomparsa di Nicola.
“Un riconoscimento sentito e più che dovuto ad una figura di primo piano del volontariato e del sindacato ternani che ha trascorso una vita in difesa degli anziani, degli indigenti, dei dimenticati” dice il presidente del Guglielmi, Lorenzo Gianfelice.

Tutti i premiati:

Antonello Ceci, coordinatore nazionale Banca delle Visite, Rita Mirimao, fondatrice e presidente dell’Associazione “Stefano Zavka”, Giovanna Proietti, fondatrice e presidente dell’Associazione “Per un sorriso Monica De Carlo”, Annalisa Marrone, presidente Unasam Terni - Unione Nazionale delle Associazioni per la Salute Mentale, Gian Luca Diamanti, giornalista e blogger,  Marisa Maurizi, fondatrice e presidente di Agedo Terni, Angelo Bagnoli, presidente di Ancescao Alta Umbria, Giuseppe Santini, presidente del Centro Sociale “Il Rivo”, Anna Teresa Ciatti, volontaria della Pro Loco Terni, Riccardo Palladino, giovane regista ternano autore di diversi saggi sul cinema e insegnante di linguaggio cinematografico in diverse scuole italiane le cui produzioni sono state pluripremiate, Carola Lubricchio, volontaria del Centro sociale, Aladino, associazione per la tutela dei diritti delle persone con disabilità per i 20 anni dalla costituzione e Concabbanda, street band ternana a dieci anni dalla costituzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La storia di un’artigiana ternana, dal riciclo del materiale di scarto alla trasformazione in pezzi unici: “Collane, bracciali, orecchini su misura”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento