Riconoscimenti, a monsignor Pierbattista Pizzaballa il premio Thomas More: “Portiamo Terni nel mondo”

Il “Thomas More International Award” viene conferito a personalità italiane e/o straniere che si siano distinte in ambito internazionale eccellendo nella testimonianza dei valori cristiani

Foto di Giovanni Zennaro

La giuria d’onore del Movimento cristiano lavoratori e dell’Unione giuristi cattolici italiani di Terni ha assegnato il premio “Thomas More International Award 2018” a S.E. monsignor Pierbattista Pizzaballa ofm, amministratore apostolico del Patriarcato Latino di Gerusalemme (già 167º Custode di Terra Santa e Guardiano del Monte Sion).

Il “Thomas More International Award” viene conferito a personalità italiane e/o straniere che si siano distinte in ambito internazionale eccellendo nella testimonianza dei valori cristiani in particolare di quelli di giustizia e pace.

La motivazione del premio: “Chiarissimo ed esimio studioso, teologo e biblista, dall’innata cultura giuridica e diplomatica, per il suo impegno, incessante ed instancabile, profuso per la difesa del “diritto di cittadinanza”, contro ogni estremismo e a tutela delle minoranze cristiane, in un contesto difficile e pericoloso quale quello Medio Orientale nel ruolo di Amministratore Apostolico del Patriarcato Latino di Gerusalemme, e per il suo fulgido esempio, unanimemente riconosciuto, di autentica Testimonianza Cristiana, unita ad un non comune equilibrio politico e giusdiplomatico, espressa nel suo lungo incarico, dal 2004 al 2016, quale Custode di Terra Santa”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due presidenti, Diego Piergrossi per UGCI Terni ed Ermanno Ventura per MCL Terni, invitati dalla Segreteria del Patriarcato Latino, voleranno appositamente a Gerusalemme il prossimo 19 dicembre per essere ricevuti nella prevista udienza privata durante la quale consegneranno nelle mani di Pizzaballa il prestigioso premio che porta Terni nel mondo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • "Sognava di diventare medico". Gli amici e le istituzioni ricordano Maria Chiara. Oggi l'autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento