Venerdì, 19 Luglio 2024
Attualità

Calcio dilettanti, l’Amc98 si presenta: “Solida realtà con 250 tesserati”. Novità Acquasparta: “In arrivo la cittadella dello sport”

La società dei tre paesi di Acquasparta, Casteltodino e Montecastrilli: “Strutturata in modo eccellente, un fiore all’occhiello il nostro settore giovanile”

Una presentazione nella sala della provincia di Terni. La società Amc98 ha svelato i progetti in previsione della stagione appena iniziata. La prima squadra, a tal proposito, ha esordito con una vittoria – nel torneo di Promozione girone B - superando una delle squadre più accreditate al salto di categoria ossia il San Venanzo.

All’iniziativa erano presenti il presidente Claudio Ricci, il vice Giancarlo Lattanzi, il Direttore sportivo Massimo Ciuchi, il dirigente Aulo Guiducci, il responsabile del settore Sergio Paragnani, la responsabile del settore femminile Chiara Schiavella. Infine per le amministrazioni comunali di Acquasparta e Montecastrilli il sindaco Giovanni Montani e l’assessore Guido Morichetti per il primo municipio citato mentre Marta Chianella, in rappresentanza dell’amministrazione comunale montecastrillese.

Ad inaugurare gli interventi il presidente del club dei tre paesi ovvero Claudio Ricci: “Possiamo contare su ventiquattro dirigenti. Pertanto la nostra società è strutturata in modo eccellente. Deteniamo 250 tesserati ed ormai siamo davvero una solida realtà nel panorama dilettantistico umbro. Possiamo contare su tecnici preparati per il settore giovanile poiché i ragazzi devono essere affidati a mani esperte e sicure. Il nostro obiettivo è portare più in alto possibile i colori sociali, in rappresentanza del tre paesi”.

Il direttore sportivo Massimo Ciuchi ha ricordato la vittoria dei play out che hanno consentito all’Amc98 di mantenere la categoria: “Siamo partiti male lo scorso anno, sotto il profilo dei risultati andando poi a compiere un miracolo sportivo. Il mister Montecchiani è stato confermato poiché è tra i più esperti e preparati dell’intera categoria. Dopo aver rinforzato l’organico è stato molto importante pescare i fuori quota dal settore giovanile e riportare diversi ragazzi del territorio a giocare con noi. Ad esempio contro il San Venanzo ha esordito un classe 2005”. L’importanza del settore femminile: “Sviluppare il calcio a 5 propedeutico per il calcio a 11. La realtà è solida e ben sviluppata” ha ricordato la responsabile Chiara Schiavella”. Focus sul settore giovanile: “Il nostro fiore all’occhiello. Abbiamo infatti raggiunto e superato le 200 iscrizioni. Da due stagioni possiamo contare sul riconoscimento di scuola calcio élite e siamo affiliati alla Ternana Academy” le dichiarazioni del responsabile Sergio Paragnani.

Il dirigente Aulo Guiducci ha poi aggiunto: “Nove anni fa l’ex presidente Parisse mi ha voluto fortemente nell’organigramma per iniziare questa attività di collaborazione. Ho accettato con la condizione di crescere sotto il profilo ludico, sportivo e delle infrastrutture. Tutto ciò sta avvenendo ed anche le ragazze si impegnano in modo eccezionale”.

Gli interventi delle due amministrazioni presenti. Per Marta Chianella, in rappresentanza del sindaco di Montecastrilli Riccardo Aquilini: “Il calcio non è uno sport prettamente maschile. Una disciplina di squadra che premia i sacrifici fatti da ogni singolo atleta”. Il primo cittadino Giovanni Montani di Acquasparta: “Questa società rappresenta un vanto anche per il nostro territorio. In un momento così difficile ciò che viene fatto per i giovani è notevole. Lo stanno a dimostrare i dati come l’incremento dei ragazzi nelle scuole calcio. Insegnare l’impegno, sacrificio, rispetto dell’avversario, ammissione degli errori commessi sono aspetti davvero da rimarcare”.

L’assessore Guido Morichetti: “Doveroso mettere in risalto il lavoro svolto, in un periodo che si prospetta difficile anche per i rincari energetici. Da parte dell’amministrazione ci stiamo attrezzando per dar vita ad una cittadella dello sport propedeutica al benessere psicofisico dei cittadini”. Infine il vicepresidente Lattanzi ha ricordato l’importanza della Sagra dell’anatra come forma anche di autofinanziamento, per poter svolgere l’attività sportiva del club”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio dilettanti, l’Amc98 si presenta: “Solida realtà con 250 tesserati”. Novità Acquasparta: “In arrivo la cittadella dello sport”
TerniToday è in caricamento