rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Attualità

Si alza il sipario sul PalaTerni: “Vogliamo essere il cuore culturale di questa regione”

Le stelle del balletto, il concerto di Massimo Ranieri e il musical di Natale: presentati i primi eventi che saranno realizzati da Umbria Forum. Il dg Ramona Morelli: questo è un posto unico, promuoveremo non solo intrattenimento

“Vogliamo diventare il cuore culturale della regione”. Si alza con questo obiettivo il sipario sul PalaTerni e sul cartellone curato da Umbria Forum, la start up diretta da Ramona Morelli che nella giornata di oggi ha presentato alcuni degli appuntamenti in programma da aprile a dicembre 2024.

“Umbria Forum – ha spiegato Morelli in conferenza stampa - è un contenitore di eventi e nasce pensando ad un foro, una ‘piazza’, un luogo di aggregazione contemporaneo di grande valenza sociale e culturale per tutta la regione. È stato ideato da Pala Ternana Eventi srl, una società costituita da professionisti con esperienza nel settore, ispirandosi al luogo dove è nato il PalaTerni, nell’area dell’ex foro boario”.

“Non solo intrattenimento, ma un accentratore degli eventi del centro Italia che avrà un grande rispetto del territorio”, ha aggiunto Morelli nella sua presentazione, ringraziando poi “tutte le giunte, a cominciare da quella guidata da Leopoldo Di Girolamo, che hanno creduto in questo progetto che è stato anzitutto di riqualificazione”. Morelli ha speso ancora parole per la giunta Latini, la Fondazione Carit, la Salc di Simon Pietro Salini (che ha realizzato e che ha in gestione la struttura) e tutta una serie di figure professionali che, a vario titolo, hanno contribuito e contribuiranno al futuro di Umbria Forum che ha preso “un pacchetto di 45 giornate” dalle cento in gestione a Pala Ternana Eventi “per appuntamenti pubblici e privati”. “Questo è un posto unico – ha ribadito Morelli – lo vogliamo far diventare il cuore culturale della regione”.

Ricca anche la platea di “ospiti” invitati alla presentazione. “Questa è una grande opportunità per Terni e l’Umbria. E questo può essere un polo attrattivo per tutti”, ha detto Michela Bordoni, assessore comunale alla cultura, presente assieme ai colleghi Marco Schenardi, Mascia Aniello e Giovanni Maggi. “Terni ha bisogno di eventi importanti come questo”, ha detto invece nel suo intervento l’ex vicesindaco di Terni, Benedetta Salvati.

Pala Terni, gli eventi di Umbria Forum: la presentazione

Il cartellone

Si comincia il 5 aprile (ore 20.30) con l’inaugurazione affidata alla direzione artistica di Daniele Cipriani e uno spettacolo – a ingresso gratuito ma con prenotazione obbligatoria - creato su misura e in esclusiva per celebrare questa occasione. Si tratta di Amores curato da Daniele Cipriani, rinomato per la sua esperienza nella produzione di spettacoli di danza, arte e balletto, e diretto da Donas Ernesto Gomes. Lo spettacolo vanta un cast eccezionale: Eleonora Abbagnato (già Étoile del Teatro dell’Opera di Parigi) insieme a sua figlia Julia Balzaretti accompagnate dalla scuola di danza del Teatro dell’Opera di Roma, Sergio Bernal (Re del balletto spagnolo), Tosca con i suoi musicisti, il danzatore aereo Nico Gatullo, il narratore e attore Edoardo Siravo, e altri talenti, si uniranno per creare un'esperienza unica. Sotto le luci magistralmente progettate da Marco Policastro, gli artisti eseguiranno coreografie coinvolgenti di Sasha Riva e Simone Repele, accompagnate da testi originali di Vittorio Sabadin. Il costume di Cupido è stato disegnato dallo stilista di haute couture Roberto Capucci, e aggiungerà un tocco di eleganza e raffinatezza allo spettacolo.

Attraverso una serie di tableaux vivants, il pubblico sarà trasportato in un viaggio emotivo che racconterà le diverse declinazioni dell’amore umano.

L’11 maggio partirà la prima rappresentazione dedicata alla danza con la star internazionale Eleonora Abbagnato, già étoile dell’Opéra di Parigi. Lo spettacolo Giulietta la vede protagonista in scena coadiuvata da un cast di giovani artisti e dalla talentuosa figlia, Julia Balzaretti. A Giulietta è dedicato questo spettacolo in cui le arti della musica, della danza e della poesia si uniscono per dipingere un ritratto nuovo e inusuale della più celebre veronese di tutti i tempi. Dalla celeberrima partitura Romeo e Giulietta di Prokofiev, verrà eseguita dal vivo in palcoscenico da due virtuosi del pianoforte, Marcos Madrigal e Alessandro Stella che ne interpreteranno le trascrizioni, piuttosto inusuali, per due pianoforti.

Il 25 maggio andrà in scena lo spettacolo The Beatbox - Magical Mystery Story, un progetto dedicato alla storia ed alla musica dei Beatles. Attraverso le canzoni, i racconti di Carlo Massarini, cambi di scena, di abiti e di strumenti musicali, nell’arco di due ore si potranno rivivere le incredibili avventure dei Beatles e di come abbiano cambiato il corso della popular music con le loro indimenticabili canzoni. Il pubblico andrà a conoscere e a rivivere l’incredibile avventura dei Fab Four. I The Beatbox sono una formazione nota in tutta Europa con centinaia di concerti al loro attivo e partecipazioni ai maggiori festival dedicati ai Beatles.

Sabato 8 giugno andrà in scena il musical Shine, Pink Floyd Moon, un ambizioso connubio tra suono e movimento. A trovare posto sul palco i Pink Floyd Legend, una delle migliori espressioni italiane dell'affetto mondiale per il quartetto britannico e i ballerini della Compagnia DCE, coordinati in un progetto fortemente voluto da Micha van Hoecke, regista e coreografo. Nel ruolo del protagonista, un’altra l’étoile Raffaele Paganini, affiancato da un ‘alter ego’ giovane e guizzante, Mattia Tortora, e dai brillanti talenti della danza. Punto di partenza della creazione è il celebre brano Shine on You Crazy Diamond in cui i quattro Pink Floyd rendevano omaggio al loro compagno Syd Barrett che si era perso nelle regioni sconosciute della “luna”, intesa come malattia mentale. Syd è interpretato da Raffaele Paganini. La formazione dello spettacolo diretta da Fabio Castaldi è oggi riconosciuta come tra le migliori interpreti in Europa della musica dei Pink Floyd.

La grande musica d’autore arriverà l’8 novembre con il concerto di Massimo Ranieri in Ranieri Tour, Tutti i Sogni ancora in volo, una straordinaria avventura tra canto, recitazione, brani celebri, sketch divertenti e racconti inediti di un “mito” della musica italiana che ha alle spalle una carriera pluridecennale e fa parte di quella categoria di artisti che saranno per sempre ricordati per la straordinarietà della loro voce e delle loro canzoni. Tra le tante canzoni interpretate ci sarà anche il brano vincitore del Premio della Critica a Sanremo 2022, “Lettera di là dal mare”, dei bellissimi inediti scritti per Massimo Ranieri da alcuni grandi cantautori italiani, tra i quali Pino Donaggio, Ivano Fossati, Bruno Lauzi e Giuliano Sangiorgi, e molte altre canzoni che fanno parte del suo nuovo album.

Il Natale sarà dedicato ai bambini e alle famiglie con un classico intramontabile: A Christmas Carol Musical. Andrà in scena il 23 dicembre il più famoso romanzo di Natale di Charles Dickens, adattato per il teatro musicale da Melina Pellicano con le musiche di Stefano Lori e Marco Caselle che è pronto a far sognare adulti e bambini. Un grande musical Made in Italy con musiche, testi e arrangiamenti originali, rigorosamente cantato dal vivo, che trasforma in musica e gesto teatrale una storia intramontabile, capace di parlare al cuore di tutti. Sul palco un cast artistico di 20 elementi, effetti speciali, musiche originali, 150 costumi e imponenti scenografie.

Tutte le informazioni su umbriaforum.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si alza il sipario sul PalaTerni: “Vogliamo essere il cuore culturale di questa regione”

TerniToday è in caricamento