Attualità

Eventi a Terni, cinque appuntamenti con il ‘Presepe Vivente’ al parco Le Grazie: “Iniziativa dalla forte connotazione sociale”

La seconda edizione dell’iniziativa organizzata dalla Confraternita di San Giuseppe e San Francesco di Paola. Il debutto è previsto per sabato 24 dicembre

Un momento di condivisione per vivere appieno le festività Natalizie. Il prossimo 24 dicembre debutterà il ‘Presepe vivente’, evento organizzato dalla Confraternita di San Giuseppe e San Francesco di Paola che aveva in precedenza stipulato un patto di collaborazione: “Per la cura, rigenerazione e realizzazione di attività religiose, culturali, formative e ricreative". Si tratta della seconda edizione dell’iniziativa, in programma all’interno del parco Le Grazie.

Sono cinque gli appuntamenti in calendario: sabato 24 dicembre (dalle 17 alle 19); lunedì 26 dicembre (dalle 17 alle 22); martedì 27 dicembre (dalle 17 alle 19); giovedì 5 gennaio 2023 (dalle 17 alle 22) e venerdì 6 gennaio (dalle 17 alle 22). Nei giorni scorsi la giunta ha deliberato la co-organizzazione della manifestazione su proposta di tutti gli assessori competenti ovverosia Cristiano Ceccotti, Maurizio Cecconelli, Stefano Fatale e Benedetta Salvati.

Le rappresentazioni sono solo l’ultima tappa di un percorso di esperienze di elevato contenuto spirituale, mirato a promuovere l’aggregazione sociale e la condivisione del sentimento profondo di rinascita e di rigenerazione, a superare il disagio, a riscoprire il senso di appartenenza e a riaccendere la luce della speranza. Un processo sociale ideato e realizzato da padre Angelo Gatto (O.F.M. Cap) direttore della Pastorale della salute, cappellano dell’ospedale, nonché promotore del recupero in atto della chiesa di Santa Maria delle Grazie, dopo decenni di degrado, restituita al culto e alla cittadinanza.

La direzione creativa e artistica dell’evento è affidata a Barbara Cinaglia professionista del settore di comprovata esperienza, animatrice della scuola di musical e di teatro 'Beautiful Act', che ha coordinato anche la complessa fase dei laboratori realizzati in collaborazione con i principali istituti scolastici di Terni, coinvolgendo centinaia di studenti nelle varie attività di preparazione (realizzazione delle scenografie, dei costumi, laboratorio di preparazione teatrale). Decine di volontari e imprese artigiane del territorio stanno lavorando per montare le scenografie, gli impianti audio e luci e riprodurre in modo suggestivo l’atmosfera e l’ambiente di Betlemme nel parco delle Grazie.

Il pubblico percorrerà, all’interno del parco, un percorso della durata di circa 45 minuti articolato in cinque quadri di cui i primi quattro recitati sulla base di un copione scritto, da un giovane studente ternano. Nello specifico “Il censimento” (operazioni del censimento, cambio della guardia); “Betlemme” (scene popolari, botteghe); “I pastori”; “La corte di Erode” (danze e scene di corte) e l’ultimo, realizzato sul sagrato della chiesa delle Grazie nel quale una voce narrante accompagnerà gli spettatori nella suggestione della Natività.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eventi a Terni, cinque appuntamenti con il ‘Presepe Vivente’ al parco Le Grazie: “Iniziativa dalla forte connotazione sociale”
TerniToday è in caricamento