rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Attualità

Presepe di San Giuseppe a Cospea: “Rappresentate le attività artigianali e consuete di un ambiente rurale d’altri tempi”

La rappresentazione della Natività è curata da Giuliano Contessa coadiuvato dal fratello Fausto, da Paolo Punzo e Fabiano Nataloni

Un presepe artistico ed una mostra dei presepi artigianali sono visitabili, nella parrocchia di San Giuseppe Lavoratore, in via XX Settembre a Cospea, davanti al centro commerciale. E’ un’iniziativa ormai ventennale che, riscuote successo, per la visita di centinaia di persone, provenienti da tutto il territorio. Ideatore è Giuliano Contessa il quale non nasconde la soddisfazione per la 'sua creatura'. “Siamo partiti nel 2000 per volontà dell’allora parroco padre Francesco. Questo non è un presepe storico, ma popolare poiché sono rappresentate le attività artigianali e consuete, di un ambiente rurale di altri tempi”.

Molte statuite in movimento. “La prima è l’arrotino, con meccanismi auto costruiti”. La più difficile per il funzionamento. “E’ il boscaiolo per la complessità di azioni che svolge. Dopo alcuni colpi inferti l’albero cade, poi quanto si spengono le luci e arriva la notte - mediante un meccanismo particolare - l’albero ritorna in posizione e il boscaiolo ricomincia il ciclo di abbattimento”. Quale novità per questa edizione: “Sempre per quanto concerne i movimenti, è una donna che si affaccia su un terrazzino e subito dopo rientra in casa”.

GALLERIA FOTOGRAFICA

Alla realizzazione insieme a Giuliano Contessa il quale ha dedicato all’opera anche ore di lavoro notturno, hanno collaborato il fratello Fausto, per l’ambientazione Paolo Punzo, mentre il software per la gestione dell’intero presepe è curato da Fabiano Nataloni. I visitatori possono accedere alla sala, posta sopra la chiesa - dalle 10 alle 19.30 - tutti i giorni, fino al 2 febbraio. Accanto al presepe, lungo tre metri e largo 2,5 metri sono stati collocati dei mini presepi dell’associazione Tempus Vitae. La parrocchia di San Giuseppe è retta dai frati minori conventuali e il parroco è padre Emanuele Aniello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presepe di San Giuseppe a Cospea: “Rappresentate le attività artigianali e consuete di un ambiente rurale d’altri tempi”

TerniToday è in caricamento