rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Attualità

Presepe vivente nel complesso di Santa Maria delle Grazie: “Favorire l’aggregazione sociale e la condivisione del sentimento di rinascita”

La presentazione dell’evento che si terrà in occasione delle festività natalizie. L’intenzione è di proporre al pubblico delle rappresentazioni nei giorni 24, 25, 26 e 31 Dicembre 2021, 4,5,6 Gennaio 2022. Non si escludono variazioni

Un progetto di elevato contenuto spirituale il quale vuol favorire l’aggregazione sociale e la condivisione del sentimento profondo di rinascita. Nel corso della conferenza stampa, tenutasi da remoto sugli eventi che si terranno presso il complesso di Santa Maria delle Grazie, è stato presentato il Presepe Vivente 2021, a cura della Confraternita di San Giuseppe e San Francesco di Paola. L’intento è offrire ai partecipanti e ai giovani, in particolare, l’esperienza formativa connessa con la conoscenza e della valorizzazione della struttura, attualmente interessata da interventi di restauro, e del parco storico. L’obiettivo è quello di riprodurre fedelmente e in modo suggestivo l’atmosfera e l’ambiente della città di Davide, dando ampio spazio ai figuranti. Sarà inoltre concepito uno specifico progetto di illuminazione dell’area del Parco Le Grazie e della chiesa di Santa Maria delle Grazie che possa garantire un’atmosfera alquanto suggestiva, senza trascurare le esigenze di base di sicurezza per i partecipanti, alla rappresentazione e per il pubblico.

Sono inoltre previsti laboratori formativi, multidisciplinari, diretti da qualificati professionisti possibilmente appartenenti alla città e al suo territorio. L’idea è quella di dar vita ad attività laboratoriali e formative nelle seguenti discipline: arti visive, recitazione, musica e canto, danza, allestimento scenografico, costumi, trucco e acconciature, illuminotecnica. I laboratori saranno prevalentemente rivolti agli studenti degli Istituti scolastici del territorio. Tuttavia si prevede anche la realizzazione di laboratori formativi e di preparazione di tutte le persone che vorranno partecipare, in qualsiasi modo, alla rappresentazione. Uno specifico formativo sarà invece realizzato per la preparazione dei “personaggi” recitanti, previsti dall’elaborazione drammaturgica. Al momento sono state ipotizzate le seguenti giornate per le rappresentazioni ossia 24, 25, 26 e 31 Dicembre 2021, 4,5,6 Gennaio 2022 (ma possono esserci delle variazioni). La supervisione generale del progetto sarà a cura di Padre Angelo Gatto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presepe vivente nel complesso di Santa Maria delle Grazie: “Favorire l’aggregazione sociale e la condivisione del sentimento di rinascita”

TerniToday è in caricamento