rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Attualità

Rimettersi in forma dopo il Covid, a Terni arriva il progetto Nasc

Calcio a 5 e ginnastica contro la sedentarietà dell’emergenza sanitaria. Progetto in collaborazione tra Circolo lavoratori Terni e Centri sportivi aziendali e industriali. Ecco di cosa si trattra

Un progetto che mira alla promozione dello sport come valore culturale, favorendo l’inclusione e la partecipazione alle attività sportive dei cittadini. Nasce con questi obiettivi il progetto Nasc promosso dallo CSAIn che – come da acronimo – vuole proporre nuove abitudini sportive contro la sedentarietà dopo il Covid.

Una ripresa che il Circolo lavoratori Terni, anche in qualità di promotore del comitato CSAIn di Terni, sposa in pieno, avviando il progetto in via sperimentale nelle sezioni sportive calcio a 5 e ginnastica artistica oltre che nel settore fitness della palestra Movimento&Salute.

La collaborazione tra CSAIn e Clt è iniziata meno di un anno fa, puntando a creare sul territorio una nuova sinergia volta ad aumentare e diversificare le proposte quotidiane legate all’attività sportiva e culturale sul territorio, oltre ad offrire occasioni di socializzazione.

Lo CSAIn (Centri sportivi aziendali e industriali) è un ente di promozione sportiva e sociale senza fini di lucro nato nel 1954 ed affiliato al Coni e al Cip (Comitato italiano paraolimpico) ed ha come scopo la promozione delle attività sportive, culturali, assistenziali e ricreative del tempo libero: obiettivi e valori comuni che hanno reso la collaborazione con il Clt un passo naturale e che trova ora sempre più concretezza grazie al progetto Nasc.

“L’avvio di questi primi tre corsi – afferma il presidente Giovanni Scordo – vuole affiancarsi alla normale attività promossa dal Clt per coinvolgere quella fascia della popolazione, composta sia da adulti che da bambini, che soprattutto a causa del Covid ha interrotto o non è riuscita a svolgere attività sportiva, con la volontà di promuovere il movimento, il benessere e un corretto stile di vita. Obiettivi a cui teniamo e che cerchiamo di raggiungere attraverso azioni diversificate e di qualità”.

Il progetto, coordinato dai tecnici Erika Chiapperini e Nicola Ugolini, è stato avviato il 10 gennaio e, fino al mese di maggio, saranno svolte attività di gioco e avviamento al futsal, corsi di avviamento alla ginnastica per bambini e bambine dagli 8 agli 11 e dai 12 anni in poi e, infine, dei corsi di ginnastica dolce pensati per gli adulti a cura della palestra Movimento&Salute del Clt: un’offerta multidisciplinare per un target vario per tornare alla normalità con una marcia in più.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimettersi in forma dopo il Covid, a Terni arriva il progetto Nasc

TerniToday è in caricamento