Attualità

Ternana, il progetto Liberati all’esame della politica locale: doppio appuntamento in calendario

L’incontro con il vicepresidente Paolo Tagliavento e la seduta del consiglio comunale all’interno della quale verrà esaminato l’atto di indirizzo presentato dal capogruppo del Misto Doriana Musacchi

foto Giacomo Sirchia

Il progetto Liberati entra nel vivo. Da una parte l’amministrazione comunale ha stilato un cronoprogramma dettagliato, sotto l’occhio attento della direzione lavori pubblici. Dall’altra è previsto un doppio appuntamento con protagonisti gli esponenti della politica locale. Ma andiamo con ordine.

Nei giorni scorsi è stato nominato, dopo apposita delibera di giunta, il responsabile unico del procedimento Piero Giorgini. Contestualmente è stato stilato il cronoprogramma che porterà, nel rispetto del procedimento amministrativo, alla dichiarazione di interesse pubblico dell'opera. Di pari passo si muove la politica locale. Il vicepresidente della Ternana, Paolo Tagliavento, ha invitato i capigruppo di Palazzo Spada ad esaminare lo studio fattibilità del progetto, nella sede di via della Bardesca. Doppio appuntamento in data giovedì 12 e venerdì 13 marzo con i consiglieri Federico Brizi (Lega), Maurizio Cecconelli (Fratelli d’Italia), Michele Rossi (Terni Civica), Lucia Dominici (Forza Italia), Doriana Musacchi (Gruppo Misto), Paola Pincardini (Uniti per Terni), Federico Pasculli (Movimento 5 Stelle), Francesco Filipponi (Partito democratico), Alessandro Gentiletti (Senso civico) e Paolo Angeletti (Terni Immagina). Gli inviti sono rigorosamente scaglionati. 

Infine la seduta del consiglio comunale convocata per lunedì 15 marzo. Al punto dieci dell’ordine del giorno l’atto di indirizzo presentato dal capogruppo del Misto, Doriana Musacchi, che invita ad "aprire un confronto serio con il presidente della Ternana Stefano Bandecchi per la riqualificazione dello stadio Libero Liberati". A tal proposito, il presidente dell’assise di Palazzo Spada Francesco Maria Ferranti ha dichiarato: “La presenza di tale documento consentirà a tutta l'assemblea di affrontare il tema del nuovo stadio cittadino, del rapporto tra la Ternana Calcio e l'ente comune. Si tratta – afferma Ferranti - di una vicenda di grande rilevanza e impatto sulla città, ben venga che se ne discuta nelle sedi istituzionali, ad iniziare da quella più rappresentativa dei cittadini ternani”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ternana, il progetto Liberati all’esame della politica locale: doppio appuntamento in calendario

TerniToday è in caricamento