rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Attualità

Ternana, la variante all’esame di Palazzo Spada. Rivoluzione traffico ed ampliamento spazi commerciali per il progetto stadio-clinica

Il prossimo 6 luglio (ore 10) si svolgerà la prima riunione della conferenza dei servizi decisoria. Step commissione consiliare

Il progetto stadio-clinica della Ternana entra in una fase cruciale. Per lunedì 6 luglio - ore 10 - è stata convocata la prima riunione della conferenza dei servizi decisoria. Uno step fondamentale per poi verificare se scatterà – o meno - il semaforo verde, a livello regionale, dopo che il consiglio comunale aveva dato il proprio parere favorevole sul pubblico interesse dello studio di fattibilità.

Il progetto da sottoporre all’approvazione della conferenza dei servizi decisoria, è composto da due interventi distinti e finalizzati al raggiungimento dell’equilibrio economico-finanziario. Nella fattispecie il progetto definitivo dell’opera pubblica che consiste nella riqualificazione e valorizzazione attraverso la demolizione, ricostruzione in stralci funzionali, gestione funzionale ed economica dello Stadio Libero Liberati e la realizzazione delle contestuali opere connesse. Il progetto finalizzato al rilascio del permesso di costruire dell’opera privata, propedeutico alla realizzazione di una clinica con quota di accreditamento e convenzionamento con il servizio sanitario regionale e relative urbanizzazioni. Per entrambi gli interventi sono necessarie delle varianti urbanistiche che verranno sottoposte all’esame della prima commissione consiliare il prossimo 30 giugno.

A seguito delle prescrizioni effettuate dalla direzione lavori pubblici, in sede di conferenza dei servizi preliminare, sono due le opere che si aggiungono al progetto definitivo stadio-clinica. Nella fattispecie la riorganizzazione della circolazione stradale ed il sottovia carrabile ferroviario, al quale l’amministrazione comunale comparteciperà ai costi con la fornitura del progetto preliminare dell’infrastruttura. Secondo quanto contenuto nel Piano urbano della mobilità sostenibile il nodo di traffico in prossimità delle piscine dello Stadio, rappresenta uno dei dieci più critici della città.

Come previsto in progetto gli interventi prevedono la possibilità di eliminare una serie di impianti semaforici, attraverso l’adozione di una grande stanza di circolazione in senso unico antiorario. La messa a senso unico di viale dello Stadio, in direzione città, consentirà di avere a disposizione le due corsie, da destinare alle reti di mobilità dolce. Analogamente su viale Leopardi, viene confermato il senso unico in direzione piazzale dei Poeti, esteso ai controviali per poter dar vita alla stanza a senso unico, viale dello Stadio -viale Leopardi – viale di Porta Sant’Angelo, in senso anti orario.

All’esame della commissione la proposta di variante che prevede – tra le altre cose – per l’opera pubblica la possibilità di realizzare i parcheggi di standard Coni, presso il cimitero cittadino. Un incremento delle superfici commerciali, fino ad ulteriori 5.700 mq. di superfici di vendita, fermo restando il limite massimo di 2.500 mq. di superficie di vendita per ogni singola struttura. La costruzione del museo della Ternana e l’eliminazione della destinazione “aree per la protezione civile” per le zone dell’attuale stadio ed antistadio. Diverso il caso della variante che interessa l’area del ‘Ternanello’ necessaria per mutare la destinazione d’uso e consentire la realizzazione della struttura sanitaria.

Tutta l’area oggetto di variante costituirà un comparto, di superficie catastale pari a mq. 42.644, individuato con la sigla F3(2) (attrezzature sanitarie ed assistenziali) che comprende una zona Gv (verde pubblico e parco) per una superficie pari a mq. 7.754,5. Inoltre una zona F3 con superfice pari a mq. 34.825 e si conferma una zona S (viabilità) per una superfice pari a mq. 64,50 destinato all’allargamento della strada di Santa Filomena, con le medesime dimensioni individuate nel Prg operativo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ternana, la variante all’esame di Palazzo Spada. Rivoluzione traffico ed ampliamento spazi commerciali per il progetto stadio-clinica

TerniToday è in caricamento