rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Attualità

Progetto Liberati-clinica, uno stadio da Serie A e la rivoluzione della viabilità: i dettagli del progetto definitivo

Presentato il progetto definitivo nella sede di via della Bardesca. Investimento da oltre 62 milioni di euro più le spese tecniche accessorie di circa 1,7 milioni

Una giornata campale per la Ternana calcio, definita ‘storica’ a più riprese. E’ stato presentato, nella giornata di ieri – martedì 8 febbraio – il progetto definitivo relativo al Libero Liberati e la clinica privata. Un investimento da 61.299.006, 57 euro più le spese tecniche ed accessorie pari a 1 milione e 678 mila euro. Tale impianto è stato progettato per essere adeguabile agli incontri di Serie A, conformemente ai requisiti richiesti dalla Federcalcio.

Il ‘nuovo’ Liberati infatti si rifà al modello tipicamente inglese, con gli spalti immediatamente a ridosso del terreno di gioco. La capienza complessiva è stata stimata in 18.037 posti, tutti coperti di cui 92 destinati ai diversamente abili. La distribuzione è su cinque settori: Tribuna A 3095; Curva Sud 5914, Tribuna B 3312, Curva Nord 3730, Curva Ospiti 1982. La dotazione parcheggi ammonta a 1262 totali con spazi pedonali pari a 25000 mq. Sono inoltre previsti degli spazi adibiti alla ristorazione, superficie destinata alla vendita commerciale ed il museo della Ternana dove potranno essere esposti tutti i cimeli che evocano la storia del club. Secondo il cronoprogramma annunciato, nel corso della conferenza stampa, potrebbe essere completato entro il maggio 2025, ovvero a pochi mesi dalla data del 2 ottobre che coinciderà con lo storico traguardo dei cento anni, dalla nascita del club. La copertura, per tutti i settori, avrà uno sbalzo di circa trenta metri.

Altra novità importante emersa, nel corso della conferenza stampa, riguarda la viabilità. A tal proposito sono state individuate due grandi aree destinate alla sosta, separate dalla ferrovia e funzionalmente unite tramite il sottovia carrabile e ciclabile, oltre il sottopasso ciclopedonale. Tale opera consentirà di decongestionare il traffico, in prossimità delle partite, evitando ai tifosi ospiti di entrare in città, come era già stato prospettato nei mesi scorsi. I supporters delle squadre avversarie infatti potranno utilizzare i parcheggi nell’area del cimitero per poi accedere all’impianto attraverso tale infrastruttura. Per ciò che concerne il sottovia, oltre al contributo previsto nell’investimento, sarà possibile computare quello di Rfi per l’abbattimento dei passaggi a livello.

  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetto Liberati-clinica, uno stadio da Serie A e la rivoluzione della viabilità: i dettagli del progetto definitivo

TerniToday è in caricamento