rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Attualità

Caro bollette, le proposte per lo sport: “Tariffa agevolata unica coinvolgendo e sensibilizzando gli altri municipi dell’Umbria”

Documento congiunto per la seconda commissione dopo l’audizione dei referenti delle associazioni sportive dilettantistiche affidatarie della gestione degli impianti sportivi comunali

Un atto di indirizzo congiunto per sottoporre alla giunta le criticità afferenti al caro bollette e la contestuale gestione degli impianti sportivi. La seconda commissione consiliare, dopo aver recepito le problematiche emerse nel corso dell’audizione tenutasi al Centro multimediale, ha prodotto un documento unitario. Ad inizio della settimana infatti, sono stati ascoltati i referenti delle associazioni sportive dilettantistiche affidatarie della gestione degli impianti del Comune. Sono intervenuti i presidenti di Olympia Thyrus e Campitello ossia Sandro Corsi e Cristiano Castellani e Maurizio Torchio dell’Unione sportiva Acli.

Il preambolo: “Nel corso 2018 era stato costituito un gruppo di lavoro finalizzato all’esame delle istanze delle associazioni sportive, ed era successivamente stato approvato in consiglio un atto di indirizzo. Durante l’audizione è emersa la richiesta di una tariffa agevolata unica relativa alle utenze, secondo anche quanto previsto dalle convenzioni Consip. Pertanto è necessario portare a conoscenza di questa necessità anche gli altri comuni dell’ambito del servizio idrico, attraverso la trasmissione dell’atto di indirizzo”

Pur essendo nel mercato libero: “E’ affiorata la richiesta, tra le altre, di verifica presso la società partecipata Umbria Energy per le tariffe relative alle utenze di elettricità e gas metano degli impianti sportivi comunali, di agevolazioni secondo sempre le convenzioni Consip”. Le richieste della seconda commissione rivolte a sindaco e giunta, in particolar modo all’assessore Orlando Masselli: “A verificare le possibilità di adottare una tariffa idrica agevolata unica secondo le convenzioni Consip. A trasmettere e a sensibilizzare gli altri comuni dell’ambito del servizio idrico attraverso la trasmissione di questo atto ed anche gli altri soci della società SII. Infine a trasmettere ad Umbria Energy, pur essendo nel mercato libero, la richiesta avanzata dalle associazioni sportive concessionarie di impianti sportivi comunali, di applicazione delle tariffe previste dalle convenzioni Consip in merito alle utenze di elettricità e gas metano”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caro bollette, le proposte per lo sport: “Tariffa agevolata unica coinvolgendo e sensibilizzando gli altri municipi dell’Umbria”

TerniToday è in caricamento