rotate-mobile
Lunedì, 2 Ottobre 2023
Attualità

Crateri in mezzo alla strada, un intero quartiere in rivolta: “Un bambino disabile costretto a uscire dai garage”

I residenti della zona di via Papa Benedetto III protestano ancora e chiedono interventi. Il consigliere Emanuele Fiorini presenta un atto di indirizzo a Palazzo Spada

Sempre più difficile la situazione in cui versa via Papa Benedetto III a Terni, che ormai si protrae da anni. “Quando piove le numerose e profonde buche lungo la strada, veri e propri crateri, diventano laghetti artificiali”, è la protesta che si alza dai residenti.

Nei giorni scorsi il consigliere comunale Emanuele Fiorini ha avuto modo di vedere l’incuria della zona, ascoltando la voce di chi abita in zona. “Sono anni che noi residenti cerchiamo delle risposte, ma ancora niente, non ne abbiamo ricevute nonostante le petizioni, le raccomandate, le pec inviate ad assessori e sindaco.

Il consigliere comunale Fiorini ha presentato un atto in Comune che è stato messo all'ordine del giorno solo 9 mesi dopo, discusso e approvato dal consiglio comunale. A questo punto  noi residenti pensavamo di essere sulla giusta strada e invece, dall'approvazione sono passati altri 6 mesi circa, ma ancora nulla di fatto”.

“Vogliamo ancora una volta ricordare all'amministrazione comunale che nel nostro condominio c'è un bambino disabile costretto ad uscire dalla sua abitazione passando per la rampa dei garage specialmente quando piove, perchè l'area circostante è inondata. Vi sembra normale? Siamo davvero stanchi. Oltretutto dalla scorsa estate le  società sportive adiacenti alla palazzina usano l'area, trasformando la strada già disastrata in uno pseudo parcheggio di terra, facendo diventare una strada quasi privata in strada di passaggio intenso. Questo comporta che con la pioggia la terra diventa fango ed è impraticabile, mentre quando è asciutta con il traffico di pullman ed auto si alzano nuvole di polvere”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crateri in mezzo alla strada, un intero quartiere in rivolta: “Un bambino disabile costretto a uscire dai garage”

TerniToday è in caricamento