Provincia di Terni, acquistate nuove attrezzature per garantire la sicurezza stradale

Nuovi arrivi per la provincia di Terni. Si tratta di quattro spargisale, due trattori dotati di braccio decespugliatore e tritatore ed nuovo autocarro dotato di dispositivi spazzaneve e spargisale

provincia di Terni

Sette nuovi veicoli per un ammontare di 250 mila euro complessivi. Torna ad investire sui mezzi stradali l’amministrazione provinciale che ha acceso un mutuo per l’acquisto di attrezzature indispensabili a garantire la corretta manutenzione della rete viaria e la possibilità di aumentare gli interventi per la sicurezza stradale. La Provincia di Terni ha infatti recentemente acquistato sette nuovi mezzi disponendone l’assegnazione a quei circoli stradali dove più carenti risultano le attrezzature a disposizione.

Con tale investimento si è finalmente riusciti ad ammodernare il parco mezzi sostituendo i veicoli più obsoleti e mettendosi nelle condizioni di operare al meglio sia nelle manutenzioni del verde che negli interventi per emergenze ed eventi atmosferici invernali. La Provincia ha acquistato quattro spargisale che verranno assegnati ai circoli di Terni-Narni, Amelia, San Venanzo e Fabro. Nuovi arrivi anche per i trattori dotati di braccio decespugliatore e tritatore, che saranno consegnati ai circoli di Amelia e Orvieto. Infine un nuovo autocarro dotato di dispositivi spazzaneve e spargisale verrà assegnato al circolo di Narni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le dichiarazioni di Giampiero Lattanzi e di Donatella Venti

Il presidente della Provincia, Giampiero Lattanzi, e la direttrice del settore tecnico, Donatella Venti, dichiarano: “L’acquisto dei nuovi mezzi è un fatto che denota, finalmente dopo anni di stasi, un’inversione di tendenza. I problemi di bilancio e quelli operativi permangono ma, nonostante questo, oggi, a differenza del passato, siamo almeno in grado di poter far fronte ad esigenze fondamentali per mantenere le nostre strade in buono stato e assicurare a chi circola per motivi privati o per esigenze lavorative adeguati livelli di sicurezza e percorribilità”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento