rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Attualità

“Onorevoli” stipendi, i conti in tasca ai parlamentari ternani e umbri: ecco i più ricchi

La busta paga più pesante è quella del senatore Franco Zaffini di Fratelli d’Italia, il più “povero” è Walter Verini del Partito democratico: le dichiarazioni dei redditi

Si tratta, comunque, di “onorevoli” stipendi. Ma c’è chi guadagna di più e chi un po’ meno. Come dappertutto. Sono online le situazioni patrimoniali dei parlamentari della Repubblica italiana con dichiarazioni dei redditi ed elenco di beni mobili e immobili. I dati non sono aggiornati per tutti, ma sono comunque disponibili una serie di informazioni che, in virtù della “trasparenza”, offrono la possibilità di verificare quanto guadagnano – al lordo dell’imposizione fiscale - deputati e senatori.

Stringendo la lente sull’Umbria, la situazione degli eletti a Terni e Perugia vede in cima alla “classifica” dei più ricchi il senatore di Fratelli d’Italia Franco Zaffini. Il più “povero” della pattuglia degli umbri a Roma è un altro senatore, Walter Verini, (ri)eletto lo scorso settembre 2022 tra le fila del Partito democratico. Ecco tutti i dettagli.

Anna Ascani (Partito democratico, vicepresidente della Camera dei deputati). Risulta comproprietaria di un fabbricato a Città di Castello, sua città di nascita e proprietaria di una Fiat 500 immatricolata nel 2010. Per le elezioni politiche dello scorso settembre 2022 dichiara di avere speso 6.688,86 euro (di cui 650 ricevuti come contributi da terze persone) mentre dalla dichiarazione dei redditi risultano redditi da lavoro dipendente per 98.471 euro (relativi al 2021).

Virginio Caparvi (Lega, membro della commissione lavoro pubblico e privato). Risulta proprietario al 50% di un fabbricato a Foligno e di una Volkswagen Touran del 2013. Per la campagna elettorale 2022 dichiara di avere speso complessivamente 7mila euro, di cui 2mila relativi ad un contributo da terze persone. In base alla certificazione unica 2022 (relativa al 2021), il reddito da lavoro dipendente ammonta a 98.471,04 euro.

Raffaele Nevi (Forza Italia, segretario della commissione agricoltura) non ha documenti relativi alla situazione patrimoniale 2022. Sul sito della camera dei deputati sono però disponibili i documenti relativi agli anni precedenti. Per il 2021 (redditi 2020) i redditi da lavoro dipendente ammontano a 98.471 euro a cui si sommano 977 euro di redditi dell'abitazione principale e pertinenze. Non ci sono altre dichiarazioni relativi a beni mobili o immobili.

Emma Pavanelli (Movimento 5 Stelle, membro della commissione attività produttive, commercio e turismo). Dalla documentazione patrimoniale 2022 risulta proprietaria di un fabbricato a Roma e titolare della nuda proprietà di un altro fabbricato a perugia, sua città di residenza. Possiede una Renault Twizzy del 2014 e da Unico 2022 risulta titolare di un reddito complessivo pari a 100.959 euro.

Catia Polidori (Forza Italia, membro della commissione attività produttive, commercio e turismo e del comitato per la legislazione). In base al modello 730 del 2022 (redditi 2021) il reddito complessivo ammonta a 103.858 di cui 102.220 per redditi da lavoro dipendente.

Emanuele Prisco (Fratelli d'Italia, sottosegretario di Stato). In base al 739 del 2022 (redditi 2021) il suo reddito complessivo ammonta a 95.829 euro di cui 95.225 euro per redditi da lavoro dipendente.

Per quanto riguarda le situazioni patrimoniali dei tre senatori eletti in Umbria - ossia Antonio Guidi (Noi moderati), Walter Verini (Partito democratico) e Franco Zaffini (Fratelli d'Italia) - sono disponibili i dati 2021 (redditi 2020) di Zaffini che, da modello 730, ha dichiarato un reddito complessivo pari a 134.017 euro di cui 133.292 da lavoro dipendente. Verini nel 730 2022 (redditi 2021) dichiara un reddito complessivo pari a 88.975 euro di cui 97.904 da lavoro dipendente. Per entrambi non sono presenti documenti relativi ad altri beni mobili o immobili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Onorevoli” stipendi, i conti in tasca ai parlamentari ternani e umbri: ecco i più ricchi

TerniToday è in caricamento