rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Attualità

Viabilità e sicurezza, il doppio ‘imbuto’ e l’attesa dei residenti nel quartiere in via di sviluppo: una questione ancora irrisolta

Il sottopasso carrabile e ciclopedonale da realizzare all’altezza della ferrovia Terni-Rieti. A breve potrebbero emergere delle novità per gli abitanti di Cospea 2

Un quartiere in via di sviluppo e le questioni viabilità e sicurezza ancora irrisolte. Gli abitanti della zona residenziale di Cospea 2 attendono il sottopasso carrabile e ciclopedonale, da realizzare in prossimità della ferrovia Terni-Rieti.

Una soluzione attesa da tempo per gli abitanti che hanno costituito un Comitato di quartiere. Per capirne i motivi basta avvicinarsi all’abitato, in via di espansione. Sono tre le strade che sostanzialmente collegano o interessano direttamente Cospea 2. In due casi si parla di doppio senso mentre per proseguire verso San Valentino è presente il senso unico istituito (comprensibilmente) poiché si rischiava seriamente di restare imbottigliati nella strettoia.

cospea

La seconda è una strada che prosegue verso la campagna ed infatti raggiunge le case e le villette collocate lungo le colline circostanti (via Sulmona). Per potersi dirigere in centro occorre fare diversi chilometri aggiuntivi, prima di imboccare l’arteria che confluisce sullo svincolo per Collescipoli. Infine c’è l’unico percorso diretto situato in strada di Cospea. Al centro dell’attenzione dei residenti perché la strada è molto stretta, piuttosto sconnessa ed a fatica riescono ad entrarci due veicoli contemporaneamente.

In questo caso l’imbuto si apre a due possibili soluzioni: raggiungere la zona industriale della Polymer o indirizzarsi verso Cospea per poi proseguire verso il centro. Qui sorge una ulteriore questione: il passaggio a livello. A Terni città se ne computano complessivamente cinque, sempre sulla medesima linea ferroviaria. Sono trentaquattro, considerando una giornata feriale, i passaggi delle littorie (tra andata e ritorno). Trentaquattro circostanze in cui occorre attendere il convoglio, prima di ritrovare la strada libera.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viabilità e sicurezza, il doppio ‘imbuto’ e l’attesa dei residenti nel quartiere in via di sviluppo: una questione ancora irrisolta

TerniToday è in caricamento