Quartiere Matteotti tra i cespugli, i residenti chiamano e il Comune ripulisce

Operai alle prese col taglio dell'erba dopo una recente interrogazione del consigliere Gentiletti che a sua volta ringrazia il rapido intervento dell'assessore Salvati in sopralluogo sul posto. Si pensa a un accordo con i condomini per la manutenzione del verde -VIDEOGALLERY

L'assessore Benedetta Salvati ed il consigliere comunale Alessandro Gentiletti si sono recati insieme a fare un sopralluogo congiunto al quartiere Matteotti. Tanto si è verificato in conseguenza dell'interrogazione presentata dal consigliere sullo stato di abbandono e sul braccio di ferro che l'amministrazione aveva intrapreso con gli abitanti del quartiere negli ultimi mesi, in ordine a chi spettasse manutenere le aree verdi circostanti. L'interrogazione ha prodotto come risposta la conferma che gli abitanti avevano ragione, come anche sostenuto dal consigliere, sul dovere del Comune di manutenere le particelle adiacenti i loro condomini. Il sopralluogo si è svolto mentre gli operai del Comune, interessati dallo stesso assessore, pulivano il canneto e il confronto con i cittadini è stato molto costruttivo e positivo. L'assessore ha dimostrato l'intenzione di occuparsi del problema manifestando tuttavia le difficoltà economiche del Comune. Il condominio valuterà se stipulare una convenzione che prevederebbe un contributo del 50% degli interventi. Lo stato attuale del verde è migliorato, anche grazie agli interventi del condominio e del comune stesso. In concomitanza con l'intitolazione dei Giardini di via Irma Bandiera a David Raggi vi saranno altri interventi.
Il consigliere Gentiletti dichiara :"Ringrazio l'assessore Benedetta Salvati per la disponibilità al dialogo e per aver mostrato ascolto e concretezza nelle risposte. Come garantito agli abitanti vigileró sul rispetto di quanto concordato oggi. Prima di ogni appartenenza politica per me viene sempre e solo la città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Non paga la dose di cocaina al pusher ed è costretto a cedergli i suoi valori personali. La polizia intrappola un 25enne di Orvieto

Torna su
TerniToday è in caricamento