Pugno duro del ministro Bussetti: bloccato il test sull’omofobia

Il titolare del Miur: molte scuole lo hanno rifiutato, abbiamo chiesto di rivedere la formulazione e di cambiare le modalità del progetto

Bloccato il test sull’omofobia. L’annuncio è stato dato dal ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, in una intervista pubblicata questa mattina dal Corriere dell’Umbria.

“Abbiamo chiesto di rivederne la formulazione e di cambiare le modalità di realizzazione del progetto - dice Bussetti - che non ci risulta abbia avuto accoglienza positiva. Anzi, stando ai numeri, le scuole lo hanno rifiutato”.

Sesso, politica e religione: ecco il questionario sull’omofobia

Il progetto avrebbe dovuto interessare 54 scuole - a Terni e nel resto dell'Umbria - e doveva essere somministrato in forma anonima agli studenti di terza media e quarto superiore. Diviso in sette parti, conteneva quesiti legati agli orientamenti religiosi, politici e sessuali dei ragazzi, oltre a questione connesse con la violenza di genere, il bullismo e l'omofobia.

Domande che hanno però sollevato un vespaio di polemiche e reazioni nel mondo associativo e negli esponenti politici di centrodestra, sia a livello regionale che comunale.

“Non ho avuto modo di leggerlo - dice Bussetti al Corriere - e a quanto mi risulta dalla relazione che abbiamo richiesto all'Ufficio scolastico regionale, le domande non sono state condivise neanche con loro. Ma abbiamo voluto vederci chiaro e abbiamo scoperto un dato significativo: più della metà delle scuole che sono state contattate per partecipare alla ricerca, hanno deciso di non aderire. Penso che non sia un caso”.

In effetti, in base anche a quanto risulta a TerniToday, la proposta del questionario è stata fatte alle scuole (scelte per sorteggio di fronte ad oltre 200 fra studenti universitari, dirigenti scolastici e professori) ma si è poi incagliata in alcuni casi nei consigli d'istituto. Diverse le proteste arrivate anche dai genitori a cui era stato chiesto il consenso informato rispetto all'iniziativa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La scuola - conclude il ministro Bussetti - deve assolutamente educare al rispetto dell'altro. Ma vanno evitati atteggiamenti ideologici e iniziative calate dall'alto o non condivise”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • "Sognava di diventare medico". Gli amici e le istituzioni ricordano Maria Chiara. Oggi l'autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento