Attualità

Questione Natura a Terni: “120 mascherine raccolte. Grazie per ospitalità e l’incoraggiamento dei passanti incuriositi”

L’associazione di promozione sociale nata a San Benedetto porta avanti il progetto ‘Mask free’ raccogliendo i dispositivi di prevenzione individuale lasciati all’incuria

Un intero pomeriggio dedicato alla raccolta delle mascherine, lasciate all’incuria. L’associazione di promozione sociale Questione Natura ha fatto tappa in città, con l’intento di portare avanti il progetto ‘Mask free’. “Siamo stati a Terni alla ricerca delle protezioni individuali anti Covid, disperse nell’ambiente. Le vie cittadine piene di edifici storici molto affascinanti e tantissimi spazi verdi erano cosparse di troppe mascherine” raccontano dall’associazione. “Ne abbiamo raccolte centoventi in un solo pomeriggio. Dopo la stagione estiva spesso, girando per i vari comuni, ci siamo imbattuti in scenari simili. Per questo vogliamo chiedere ancora una volta a residenti e turisti di rispettare il territorio che li circonda, ed amare un posto tanto bello come Terni. Un luogo che ci ha riempito di gioia - da una parte - per la scoperta di molte nuove bellezze. Tuttavia di tristezza - dall’altra - per aver trovato tutta quella sporcizia in giro. Vogliamo ringraziare i ternani per l’ospitalità e l’incoraggiamento ricevuto da diversi passanti, incuriositi dal nostro operato”. Questione Natura è un’associazione di promozione sociale, nata nel 2019 nelle Marche, ed ideata dal presidente Roberto Cameli e da Tiziano Lovisolo. La finalità è quella di valorizzare e preservare i paesaggi naturali del territorio, oltre che gli animali, i giovani e le persone in difficoltà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Questione Natura a Terni: “120 mascherine raccolte. Grazie per ospitalità e l’incoraggiamento dei passanti incuriositi”

TerniToday è in caricamento