rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Attualità

Posti di lavoro, qualità e sviluppo: ad Agricollina raccolta di firme per il nuovo mattatoio di Terni

L’iniziativa promossa da Cia Umbria a quasi tre anni dalla demolizione della vecchia struttura: “Serve un complesso che sia sostenibile per l’ambiente e per gli allevatori”

Terni ed il suo territorio provinciale sono ancora senza un mattatoio: a quasi tre anni dalla demolizione della vecchia struttura, non si profila ancora nulla di concreto all’orizzonte. Una situazione che “costringe gli imprenditori del territorio a rivolgersi alle strutture della provincia di Perugia o a quelle del Lazio”. Per Cia Umbria, “tutto ciò rappresenta un grave disagio e per questo ha indetto una raccolta firme presso lo stand M-33 ad Agricollina, in occasione della fiera zootecnica in programma dal 23 al 25 aprile a Montecastrilli”.

Cia Umbria ritiene che la costruzione di un nuovo mattatoio andrebbe a centrare una serie di obiettivi. “Sostenibilità ambientale, attraverso l'innovazione di macchinari, qualità delle produzioni e mantenimento di alti standard nei confronti dei consumatori ed economia circolare per la produzione energetica anche a beneficio di tutto il territorio”, spiega una nota dell’associazione di categoria, che prosegue: “Sostenibilità economica per gli operatori e gli imprenditori del comparto, grazie ad una struttura innovativa. Inoltre, aggregando i territori e le produzioni, riusciremmo ad abbattere le spese, migliorando l’economia dei produttori e dei consumatori stessi”.

Terzo punto della petizione è quello che riguarda la “sostenibilità sociale, al fine di garantire l’occupazione sul territorio. Una nuova struttura permetterebbe, quindi, di rilanciare il settore e le relazioni territoriali con cittadini e aziende di trasformazione e commercializzazione. Oltretutto si offrirebbe, non solo produzione ma anche presidio del territorio, aumento dei posti di lavoro, nonché opportunità concrete per un ricambio generazionale utile al settore”.

“Per supportare questa importante causa”, Cia Umbria “invita tutti i partecipanti alla manifestazione di Agricollina a sostenere con una firma la realizzazione, a breve, della struttura e risolvere così l’annoso problema della lavorazione delle carni e di tutta la filiera della provincia ternana”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Posti di lavoro, qualità e sviluppo: ad Agricollina raccolta di firme per il nuovo mattatoio di Terni

TerniToday è in caricamento