Attualità

Ragazzi morti a Terni, il memorial per Flavio e Gianluca che riaccende la speranza

Si chiude il 5 settembre la quattro giorni di gare di calcio a 7 al campetto dell'oratorio Don Bosco della parrocchia di San Francesco a Terni in memoria dei due giovani ragazzi morti. Le famiglie di Flavio e Gianluca in prima linea per riaccendere la speranza.

Flavio e Gianluca rivivono nella passione per lo sport dei loro amici e di tanti altri ragazzi che dal 2 al 5 settembre si sono sfidati in un torneo di calcio a sette all'oratorio san Giovanni Bosco a Terni. È il primo "memorial Flavio & Gianluca" fortemente voluto dalle famiglie dei due ragazzi che si sono spenti nella notte fra il 6 e 7 luglio scorsi, dopo aver assunto un mix letale di sostanze. 

Sopo i funerali dei due adolescenti, le mamme avevano annunciato che avrebbero radunato tutte le forze sane della comunità per stringersi attorno al futuro dei giovani come Flavio e Gianluca per proteggerli dal rischio del baratro. E il memorial non che è il primo atto di questo percorso. La partecipazione all'iniziativa, infatti, comportava una pre iscrizione alla nascitura associazione ideata dai genitori dei due giovani che, sembra, sia in fase di costituzione. 

Protagoniste del memorial, neanche a dirlo i giovani ma anche le loro famiglie. In primis quelle di Gianluca e Flavio che attivamente si sono adoperate per la riuscita dell'iniziativa. Come riportato dal Messaggero.it, la mamma di Gianluca, professione medico, durante le partite era a bordo campo per intervenire tempesitvamente in caso di infortuni. La madre di Flavio, invece, si occpava di preparare panini e dolci per rifocillare i giovani calciatori. Più che una gara, una festa per celebrare la vita e dare spazio alla speranza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzi morti a Terni, il memorial per Flavio e Gianluca che riaccende la speranza

TerniToday è in caricamento