Domenica, 24 Ottobre 2021
Attualità

Referendum a Terni, la testimonianza di Valeria: “Bisogna avere un certificato medico che attesti veramente la disabilità”

Il racconto di Valeria Masala documentato con foto. La storia di una donna che ogni giorno con determinazione e coraggio affronta le difficoltà che le si pongono davanti

Un incidente drammatico, datato 30 luglio 2019, in sella ad una moto. La morte del compagno Paolo ed il dramma ulteriore di subire l’amputazione della gamba e del braccio sinistro. Una gara di solidarietà per aiutarla abbinata al suo grande coraggio e determinazione con cui affronta le difficoltà che le si pongono davanti. Attraverso un post su facebook Valeria Masala ha portato la propria testimonianza, in occasione delle consultazioni referendarie che hanno interessato anche la città di Terni. 

“Mamma Valeria non vota ed ora chiedetemi il perché” ha scritto nell’incipit del suo post su facebook. “A parte il fatto che è una vergogna che la scuola di viale dell'Annunziata non abbia una rampa d'accesso per disabili e che per arrivarci si debba fare il rally con le buche e tutte le altre barriere architettoniche sulla strada. La sottoscritta non voterà a queste elezioni perché, per farlo in una sezione diversa da quella assegnata, bisogna avere un certificato medico che attesti che veramente si è disabili.

Sai com'è potrei anche fare la furba. Mesi di pubblicità con le "istruzioni per l'uso" e nessuno specifica che, non solo esistono dei seggi apposta, ma che serve il certificato medico. La domenica alle 21.20 lo scopro. "Ma può anche votare domattina, se vuole" Ecco, appunto, se voglio, a questo punto.

Nulla ovviamente da rinfacciare al presidente e segretarie del seggio 21 di via Pascarella, che erano mortificati almeno quanto io sono arrabbiata”.

120016543_706187369984716_7766779634213637543_n-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Referendum a Terni, la testimonianza di Valeria: “Bisogna avere un certificato medico che attesti veramente la disabilità”

TerniToday è in caricamento