Venerdì, 19 Luglio 2024
Attualità

Bonus natalità, contributo a favore dei nuclei familiari residenti nella Regione Umbria: requisiti e scadenze

Approvato dalla Giunta regionale l’atto che stabilisce i requisiti per accedere al beneficio

La Regione Umbria ha stabilito di rifinanziare l’intervento finalizzato a favorire la natalità attraverso l’erogazione di un contributo economico ‘una tantum’ a favore dei nuclei familiari residenti nella Regione Umbria, pari a 500 euro per ogni figlio nato. La Giunta regionale ha approvato un atto che stabilisce i requisiti per accedere al beneficio.

L’avviso regionale sarà emanato entro il mese di settembre 2022 e la domanda potrà essere presentata da parte di uno solo dei genitori o di chi ha comunque responsabilità o tutela sul nato. I requisiti per partecipare all’avviso:

a) essere residente in uno dei Comuni della Regione Umbria da cinque anni continuativi;

b) essere cittadino italiano; cittadino comunitario; cittadino extracomunitario, in possesso di regolare permesso di soggiorno, con esclusione dei titolari di permessi di soggiorno di durata inferiore a sei mesi;

c) avere avuto uno o più figli nati nel periodo ricompreso tra il 01/10/2021 ed il 30/09/2022;

d) avere un ISEE ordinario del nucleo familiare in corso di validità, ai sensi della normativa vigente, non superiore a 35.000 euro;

Saranno finanziati i richiedenti fino a concorrenza delle risorse economiche stanziate per il presente intervento sulla base di una graduatoria stilata per ordine di ISEE (dal valore più basso al valore più alto). In caso di parità di ISEE prevarrà il richiedente che ha presentato prima la domanda, tenuto conto dell’ordine temporale di presentazione della stessa. Le domande per accedere potranno essere presentate a partire dal 28 settembre al 27 ottobre, le informazioni per la presentazione delle stesse sono reperibili al seguente link:

https://www.regione.umbria.it/la-regione/bandi   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonus natalità, contributo a favore dei nuclei familiari residenti nella Regione Umbria: requisiti e scadenze
TerniToday è in caricamento