Sentieri a “senso unico”, termoscan e mascherine: così la cascata delle Marmore riapre al pubblico

Il Comune di Terni detta le regole dopo l’emergenza Coronavirus: gli ingressi alle biglietterie saranno contingentati, stop al cinema 6D e all’area multimediale. Tutti i provvedimenti

La fase due per Terni non può fare a meno della cascata delle Marmore. E così il principale sito naturalistico del territorio e dell’Umbria si prepara alla sua ripartenza, ma con regole precise per prevenire la diffusione del Covid19.

La giunta municipale di Terni ha deliberato una serie di provvedimenti per “poter riaprire l’area nel rispetto di quanto indicato dal Dpcm” dello scorso 17 maggio. In particolare, pur mancando ancora una data ufficiale di riapertura – che potrebbe però coincidere con il 3 giugno, ossia con la data che garantirà la possibilità di spostarsi fra regioni, è stato previsto di provvedere alla chiusura al pubblico del sentiero escursionistico numero 1 “Antico Passaggio” e del numero 4, “La maestosità”, “salvo visite effettuate con guida escursionistica su prenotazione. Apertura al pubblico del belvedere Lord Byron, Secci, Specola di Pio VI, dei sentieri 2 “Anello della Ninfa”, 3 “Incontro delle Acque”, 5 “La rupe e l’uomo”, 6 “I lecci sapienti”. Per il sentiero 2 sarà istituto il senso unico di percorrenza, così come per il numero 3, assieme alla chiusura con barriere di alcuni tratti per evitare l’incontro dei flussi di percorrenza.

Nel rispetto delle norme anti-assembramento ci sarà la chiusura al pubblico del cinema 6 D e dell’area multimediale del museo diffuso dei Plenaristi nella Valle del Nera.

Per quanto riguarda le biglietterie, previsto l’ingresso di 10 persone alla volta alla biglietteria “Casa Montesi” e di 30 persone alla volta alla biglietteria “Info Vasi”. Nelle strutture saranno installati dei divisori in plexiglass oltre ad erogatori caricati con gel sanificante fornito, così come nei servizi igienici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sarà poi affidato in appalto il servizio di “sanificazione ad ampio spettro di azione a valle di accurate operazioni di pulizia e detersione delle superfici nei locali confinati (biglietterie e servizi igienici). Saranno poi messe a disposizione degli utenti – qualora ne fossero sprovvisti – mille mascherine. Il personale della cascata avrà inoltre in dotazione lettori della temperatura corporea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripartenza a Terni, l’idea originale di un’attività commerciale a tutela dei clienti: “Facile e funzionale”

  • Incidente stradale, geometra muore a Modena schiacciato dalla propria auto

  • Sciame di piccole scosse di terremoto nel territorio ternano: sale la preoccupazione

  • Test a tappeto anti Covid19, tutti i comuni del Ternano coinvolti: luoghi, date e persone interessate

  • Comune di Terni, la proposta: “Rendere obbligatorio l’utilizzo delle mascherine durante gli spostamenti in luoghi frequentati”

  • Momenti di tensione in piazza della Repubblica a Terni, interviene il servizio interforze

Torna su
TerniToday è in caricamento