Rifiuti a Terni, trasferito in via Pallotta il centro di raccolta rifiuti differenziati. San Martino chiuderà dopo l'11 agosto

Si sposta in via Pallotta il centro di raccolta rifiuti differenziati. Fino all'11 agosto sarà attivo il centro San Martino al Foro Boario che chiuderà per la costruzione del Palasport.

La "direzione ambiente" del Comune di Terni ha annunciato che il centro di raccolta rifiuti differenziati "San Martino" - gestito dall'Asm - verrà  trasferito in via Pallotta. Il "San Martino", ubicato nell'area del Foro Boario, rimarrà disponibile fino a martedì 11 agosto, per poi chiudere e lasciare spazio al cantiere per la realizzazione del Palasport. 

A far data da giovedì 13 agosto, sarà sostituito dal centro di raccolta provvisorio allestito in via Pallotta (1° traversa a destra di via del Flagello venendo da Maratta Bassa).

Rimarranno a disposizione dei cittadini i centri di raccolta di Piediluco (loc. Ponticelli) e il punto raccolta in via Ratini 4 che mercoledì 12 agosto, eccezionalmente, rimarrà aperto fino alle 20.00 per ridurre il possibile disagio dovuto allo spostamento del punto di raccolta San Martino.

Da comune fanno sapere che il centro di raccolta di via Pallotta sarà in funzione fino al completamento - previsto entro l'autunno - del nuovo punto di strada di Madonna del Monumento (adiacente al Cimitero di Terni).

Nel 2021, invece, è prevista l'attivazione di un ulteriore centro in via Corrieri che estenderà ulteriormente la capacità recettiva della raccolta differenziata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Umbria zona gialla: nuove misure in arrivo per allentare le restrizioni

  • Coronavirus, a Terni il "primato" regionale per ricoveri anche in intensiva. I dettagli

  • Capodanno all'Ast, i nomi delle "star" che si esibiranno a viale Brin. Attesa per il dpcm e l' "incognita pubblico"

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

  • Coronavirus, la regione Umbria rivede la zona ‘gialla’. A Terni crolla il dato degli attuali positivi: oltre centoventi guarigioni

  • Sposta le transenne e finisce con l’auto nel cemento fresco, il sindaco: chieda scusa a tutti i cittadini

Torna su
TerniToday è in caricamento