rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Attualità

I volontari di Safeguard a “pesca” di plastica fra le acque del lago di Piediluco

Sopralluogo e rimozione dei rifiuti raccolti, il “blitz” in canoa dei volontari dell’associazione ambientalista

“Blitz” in canoa per Safeguard al lago di Piediluco. I volontari dell’associazione ambientalista presieduta da Dino Cecconi hanno effettuato una “ricognizione” dello stato di salute dello specchio d’acqua con un occhio particolare ai rifiuti abbandonati.

Un giro in canoa che ha fruttato un “bottino” di platica, rimossa dai volontari. L’intervento a Piediluco segna la ripartenza dell’attività di Safeguard dopo un lungo periodo di pausa forzata. Nei giorni scorsi, sempre in canoa, Safeguard ha passato al setaccio i ponti di Terni, raccogliendo un secchio pieno di siringhe e perfino una bici, scovata tra la vegetazione a ridosso del fiume Nera.

     

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I volontari di Safeguard a “pesca” di plastica fra le acque del lago di Piediluco

TerniToday è in caricamento